Aggiornato alle 21:58 di Mercoledì 20 Settembre 2017
Direttore testata online: Peter Gomez

Il fatto quotidiano

Serie A

I capi partito vogliono il Parlamento di nominati
Sulla legge elettorale un nuovo attacco alla Carta

Legge elettorale: commedia degli inganni. Gli ingannati, ancora una volta, sono elettrici ed elettori, ai quali una propaganda martellante vuol fare credere che è materia incomprensibile, tecnica e sarebbe comunque tempo perso occuparsene perché non se ne farà nulla. Il risultato, a oggi, è che mentre sulla Costituzione si è via via creata una grande attenzione, fino alla vittoria del No del 4 dicembre 2016, sulla legge elettorale l’opinione pubblica è distratta, incerta, quasi non c’entrasse con la Costituzione

di F. Q.

Messico devastato da forte terremoto
Decine di edifici crollati. “225 vittime”
Bambini sotto le macerie di una scuola

Referendum per autonomia, gli spot trash
in dialetto della Lega: da Lucia Mondella
allo sketch sul cavalcavia crollato a Lecco

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×

Raccontare i fatti per noi è un dovere.
Solo tu puoi mantenerci liberi

Diventa socio sostenitore
×