/ di

Ascanio Celestini Ascanio Celestini

Ascanio Celestini

Attore, autore

Faccio teatro dal 1996. Da quell’anno ho portato in scena una ventina di spettacoli, scritto una decina di libri, partecipato a qualche trasmissione in radio e in televisione, registrato un disco, girato due documentari e un film. Ho raccolto storie di contadini e operai, infermieri psichiatrici e operatori di call center, minatori e detenuti.  In diciassette anni di tournée ho cambiato tre automobili e adesso ho un furgone carico di scenografie. A parte gli alberghi non ho mai abitato fuori dalla mia borgata e ho cambiato quattro case spostandomi complessivamente di quattrocento metri.

www.ascaniocelestini.it

Blog di Ascanio Celestini

Diritti - 6 ottobre 2017

Ciao Sisto, sei sopravvissuto al rastrellamento del Quadraro. Ma ora ti hanno portato via davvero

“Abitavamo a Zagarolo… Io ci sono nato, a Zagarolo, un po’ d’anni fa… Nel 1929 ci trasferimmo a Roma. Avevo cinque anni”. Undici anni fa vado a casa di Sisto Quaranta. Abita a metà strada tra il Quadraro e Tor Pignattara, all’altezza di via degli Angeli. Io parto in motorino da casa mia con la […]
Mondo - 10 agosto 2017

Nagasaki, le lacrime via Twitter e le bombe infami sulla Corea

Gli Stati Uniti vendono 110 miliardi di armi all’Arabia Saudita. Anzi no, forse molti di più. E il presidente Donald Trump nello stesso giro di ore se la prende con l’Iran che, secondo lui (ma anche secondo molti tra noi… che però non andiamo in giro per il mondo a vendere armi e ad ammazzare […]
Politica - 25 aprile 2017

25 aprile, quando penso che non serva festeggiarlo penso a Emanuele Artom

Con le armi in mano e con i libri in tasca. La guerra finita il 25 aprile del 1945 è stata combattuta così, almeno da quelli che non solo volevano vederla finire, ma che si preoccupavano anche che non ricominciasse, che non si portasse dietro ancora tanti anni di fascismo nascosto nella democrazia. C’erano più […]
Giustizia & Impunità - 19 gennaio 2017

Cucchi, al posto di Stefano potevo starci io

Stefano Cucchi viveva nella mia borgata, quella dove sono nato e vivo ancora. È stato arrestato all’Appio Claudio dove porto i bambini a fare i giri in bicicletta, nel quartiere dove è cresciuto mio padre, dove c’è il mercato coperto e una vecchia che vendeva la frutta strillava “mandarini!” con una voce che sembrava uscire […]
Lavoro & Precari - 20 settembre 2016

Fiat, ‘Noi cinque, i Davide contro Golia Marchionne’

“Non è possibile vivere in un paese dove si suicidano gli operai” dice Mimmo Mignano quando lo chiamo al telefono. E poi fa “come stai Guagliò? Noi non ti molleremo più!”. Lui è uno dei cinque licenziati dalla Fiat di Pomigliano. Lo hanno spostato a Nola in un reparto confino, uno di quei posti dove ti mettono […]
Società - 3 settembre 2016

Fertility Day, il giorno della sorca e dell’uccello

Il Fertility Day è la giornata della sorca e dell’uccello. Si tratta di una citazione dal Belli, ovviamente. Ma per spiegare questa immagine parto dal passato nel quale il grande poeta ha vissuto. Aveva poco più di quarant’anni Robert-François Damiens quando piantò un coltellino nel fianco del re di Francia Luigi XV il “Beneamato”. Poi […]
Media & Regime - 30 novembre 2015

Islam e terrorismo: l’Occidente gioca a Risiko

Quella sera di Parigi il pizzettaio che mi ha fatto la Margherita era di religione islamica. Poi è successo molto di più. Il mondo (occidentale, ma anche tutto il resto) si è mosso alla ricerca di un riassestamento che portasse petrolio al proprio mulino. I turchi abbattono un aereo russo. Dicono che li avevano avvertiti. […]
Cinema - 24 ottobre 2015

‘Viva la sposa’: caro poliziotto, non ce l’ho con lei

Giro per l’Italia a presentare il mio film Viva la Sposa e in tutti i cinema mi chiedono come abbia preso le parole di un sindacato di polizia che l’ha criticato senza averlo visto. Il rappresentante di questo sindacato sostiene di aver “appreso da notizie di stampa” che nel mio film “vi sono riferimenti al […]
Diritti - 11 settembre 2015

Marcia degli scalzi: non venite da noi. Siamo assassini

“E’ arrivato il momento di decidere da che parte stare” con queste parole inizia l’appello per la marcia delle donne e degli uomini scalzi. Poi ci sarà quello che dirà che sono i soliti radical chic, quelli che si levano le scarpe ma sono scarpe da trecento euro e poi se ne tornano sul terrazzino all’attichetto […]
Mondo - 9 settembre 2015

La regina Elisabetta: il potere del sangue

Il re e la regina sono una robba che non c’entra con il cervello che sta dentro alla testa di questa gente. Più importante è la corona che si apparecchia sul cranio. Più importante è il sangue (forse blu) che gli gira nelle vene. Il loro potere sta tutto lì. La democrazia è un fantasma […]
Diciottenne cacciato di casa perché gay, tribunale stabilisce che i genitori dovranno mantenerlo
India, indigeni sfrattati e torturati per far spazio alle riserve delle tigri: “Associazioni ambientaliste complici”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×