/ di

Eretica Eretica

Eretica

Precari(A)

Siciliana, precaria, anarchica, queer, dopo anni di giornalismo indipendente, analisi della comunicazione, militanza politica, attivismo nelle piazze e blogging d’assalto mi sono data all’abbattimento muri e allo spegnimento roghi provando a sfuggire alle alte probabilità di combustione. Il fuoco appiccato contro generi, etnie e gruppi di persone che hanno un pensiero differente, utilizzato a volte come soluzione alla mancanza di riscaldamento, sembra essere diventato un intrattenimento rituale. Sono qui a parlare del diritto all’autodeterminazione delle persone, della prevaricazione compiuta su soggetti trattati sempre e solo come oggetti. Sono qui, in fondo, a parlare un po’ anche di me, perché il personale è politico. Senza divise. Senza pugno chiuso. Ché la mano mi serve anche ad altro. Per dire: ogni tanto mi tocco!
Sito internet: Abbatto i muri
Twitter: @FikaSicula
Libri pubblicati: Limbo: L’industria del salvataggioLa Fabbrica degli Umani.

Blog di Eretica

Diritti - 30 novembre 2018

Lucia Perez: no, la sua morte non è stata un incidente. È uno stupro, si chiama tortura ed è femminicidio

Lucia Perez, 16enne argentina, è stata drogata, stuprata, impalata, dunque è morta. Che sorpresa, eh? Una donna che subisce tante torture e poi muore? Non è credibile. Questo è quello che sostanzialmente ha affermato la sentenza di assoluzione degli stupratori. Sono stati condannati solo per aver venduto droga ma non per quello che hanno fatto […]
Diritti - 8 novembre 2018

Ddl Pillon, ho cercato di capire perché è inaccettabile e quali sono le alternative

Questi sono giorni di protesta contro il ddl 735 di Pillon e altri firmatari. Il ddl parla di affido condiviso immaginando un diritto di famiglia stravolto da imposizioni autoritarie e rigidità impossibili da accettare. Per discutere delle criticità del ddl 735 ho voluto incontrare Marino Maglietta, prima studente di giurisprudenza, poi di Scienze matematiche, fisiche […]
Diritti - 25 ottobre 2018

Desirée Mariottini, vittima due volte: stupro e femminicidio più strumentalizzazione politica

Desirée come Pamela. Se non ci fossero di mezzo gli immigrati se ne parlerebbe tanto? Se gli stupratori assassini fossero stati bianchi e italiani avrebbero dedicato a queste vittime di violenza di genere le prime pagine sui media? Gli italiani commettono più del 93% di stupri e gli immigrati meno del 7%. La maggior parte […]
Mondo - 5 ottobre 2018

Nobel per la Pace a Nadia Murad e Denis Mukwege, per ricordare che lo stupro è un’arma di guerra

Quando il Nobel per la Pace viene assegnato ad una donna come Nadia Murad Basee Taha, giovane irachena della minoranza yazida, immagino che tramite lei si vorranno ricordare tutte le donne vittime di stupro in ogni guerra possibile. Lo stupro come arma di guerra è una violenza che resta all’interno dello scontro testosteronico di mille patriarchi. […]
Diritti - 28 settembre 2018

L’aborto va garantito senza rischi. Gli antiabortisti la smettano di opporsi alla prevenzione

Da tempo le donne discutono di un superamento della Legge 194. Chiedono infatti un aborto sicuro e la contraccezione gratuita. Si tratta di prevenzione e di rispetto per una scelta consapevole. La rete nazionale Molto più di una 194, formata dalle militanti di Non Una Di Meno assieme a ginecologhe, medici, di varie associazioni (Laiga, […]
Donne - 17 settembre 2018

Miss Italia 2018, chi ha paura dei cybercorpi? Chiara Bordi e gli insulti medievali

Qualche tempo fa sulla pagina facebook di Abbatto i Muri, con la campagna Body Liberation Front, scorrevano foto e storie di ragazze e donne che si mostravano in tutta la propria interezza, senza vergognarsi di nulla, senza lasciarsi scoraggiare dagli abbondanti giudizi sull’aspetto fisico che tanti e tante hater sono pronti a infliggere per passare […]
Media & Regime - 1 settembre 2018

Parma, due cose sulla comunicazione e sui media in caso di stupro

Assieme alla recente notizia dello stupro ai danni della ragazza di Parma (solidarietà a lei!) viene fuori l’assoluta inadeguatezza dei media a descrivere la violenza di genere e a raccontare i fatti. Per prima cosa questo voler porre l’accento sulla “razza” di uno dei due “presunti” stupratori (l’altro è un italiano), come se lo stupro […]
Diritti - 9 agosto 2018

L’Argentina ha scelto l’aborto clandestino per far morire le donne

Non si può proprio dire che sia una sorpresa. Parlo della bocciatura del progetto di legalizzazione dell’aborto sicuro e assistito in tutti i casi, non solo per le vittime di stupro e per quelle che hanno gravissimi problemi di salute. Le donne argentine si battono da tempo affinché sia sconfitta la piaga dell’aborto clandestino, con […]
Mondiali di Calcio - 13 luglio 2018

Fifa, censurare le belle donne per prevenire il sessismo? Meglio dare un prezzo alla loro immagine

Dopo aver letto della decisione della Fifa di chiedere “alle emittenti televisive e alla troupe televisiva Fifa di ridurre le riprese di tifose attraenti durante le partite”, come atto di prevenzione di sessismo contro le donne e per via delle molestie contro le giornaliste che sono già avvenute da parte di un certo pubblico maschile, […]
Diritti - 30 giugno 2018

La presunta impunità dei razzisti e sessisti italiani

Carabinieri che si scagliano contro Osman, il ragazzo ghanese accusato ingiustamente di essere un “terrorista“, forse per il colore della sua pelle. Gli stessi carabinieri che avrebbero pronunciato frasi come “ora c’è Salvini, ti dobbiamo fare un culo così”. È un segno dei tempi in cui versa il triste destino dell’Italia governata da Lega-M5S. È capitato […]
Rovigo, quel cavillo al quale si è appigliata l’assicurazione dell’ospedale per non risarcire la bambina tetraplegica
Giornata mondiale Aids, la Cri in piazza con i test per Hiv: risultato in 15 minuti. “Un sieropositivo su tre non sa di esserlo”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×