Aggiornato alle 20:07 di Sabato 25 Aprile 2015
Direttore testata online: Peter Gomez

Il fatto quotidiano

Expo, appalto da 40 milioni all’amico di Lupi
Ma è ai domiciliari: stop in attesa di Cantone

expo-lupi-pp
Economia & Lobby

La gara bandita 14 mesi fa. Doveva essere assegnata in tempo per Expo e riguardava la selezione delle società per la comunicazione e l’organizzazione di eventi per conto di Regione Lombardia. Ma dopo l’apertura delle buste, all’inizio di ottobre, non n’è saputo più nulla. Almeno ufficialmente. Fonti qualificate svelano il mistero al Fatto: a vincere provvisoriamente buona parte dei lotti era stato Francesco Cavallo, il braccio destro di Maurizio Lupi, ai domiciliari dal 16 marzo scorso. In attesa del parere dell’Anticorruzione di Cantone il ricco bando giace da settimane in un limbo, mentre l’Expo è alle porte  di Fiorina Capozzi e Gaia Scacciavillani