Aggiornato alle 20:11 di Sabato 13 Febbraio 2016
Direttore testata online: Peter Gomez

Il fatto quotidiano

Bergoglio a Città del Messico: “Narcotraffico
è una metastasi che divora e disgrega la società”

papa-messico-pp
Cronaca

“No a corruzione e narcotraffico. Casa, lavoro e cibo per tutti”. È l’appello che Papa Francesco ha rivolto in Messico nel suo primo discorso incontrando il presidente Enrique Peña Nieto. Bergoglio, che è arrivato in Messico dopo la tappa a L’Avana e l’abbraccio con il Patriarca di Mosca Kirill, ha subito affrontato il tema del narcotraffico. “L’esperienza ci dimostra – ha affermato il Papa – che ogni volta che cerchiamo la via del privilegio o dei benefici per pochi a scapito del bene di tutti, presto o tardi la vita sociale si trasforma in un terreno fertile per la corruzione, il narcotraffico che causano sofferenza e che frenano lo sviluppo”   di Francesco Antonio Grana

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×