Aggiornato alle 1:37 di Giovedì 25 Maggio 2017
Direttore testata online: Peter Gomez

Il fatto quotidiano

Tripoli, fermato fratello minore di Salman Abedi
“Ha ammesso militanza Is, sapeva dell’attentato”

Salman Abedi, il kamikaze autore della strage al concerto di Ariana Grande, è stato soltanto l’esecutore materiale e non l’artificiere che ha costruito la bomba, cui la polizia sta dando la caccia. Nuovi particolari sul killer e la sua famiglia. Il padre da Tripoli spiega che il figlio è innocente. Ma alcune ore dopo è stato arrestato nella città libica. Così come il fratello minore del killer, Hashem, 20 anni, che avrebbe ammesso di militare nell’Isis e di essere stato a conoscenza di tutte le fasi di preparazione dell’attentato. Ieri, invece, è stato fermato a Manchester il fratello maggiore di Salman, Ismail, 23 anni, tuttora sotto custodia. In totale sette gli arresti

di F. Q.

Roger Moore, addio al terzo James Bond
Disse: “Connery il più grande di tutti”

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×

Garantire la libertà de ilfattoquotidiano.it costa il prezzo di un cappuccino alla settimana.
Sostieni il nostro giornalismo a 60 euro l’anno o 5,99 euro al mese.

Diventa sostenitore
×