/ Cronaca

di F. Q. | 22 luglio 2018

Cuneo, speleologo precipita in una grotta: 100 soccorritori impegnati in condizioni proibitive. “Finiremo almeno all’alba”

I soccorritori, arrivati da diverse regioni del Centro Nord, stazionano in muta da sub nei tratti del percorso coperti dalle acque passandosi il fagotto di mano in mano, mentre altri - i cosiddetti 'disostruttori' - aprono dei varchi nella roccia dove i passaggi sono troppo stretti. All'interno dei cunicoli ci sono appena 6 gradi: rischio ipotermia per il ferito, che non è in pericolo di vita

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×