Cronaca - 25 Gennaio 2021

Vaccini, “nel contratto firmato dall’Ue con Pfizer le penali in caso di ritardo scattano solo a fine trimestre (e non sono automatiche)”

L'accordo secretato tra Bruxelles e la multinazionale è tra i documenti in mano all'Avvocatura di Stato per la diffida che l'Italia si prepara a presentare. Il Corriere della Sera rivela alcuni contenuti: le penali non scattano in automatico e comunque eventuali inadempienze sono contestabili solo dal 31 marzo. Inoltre, si parla sempre di numero di dosi: se ogni fiala ne contiene 6 (e non più 5), la casa farmaceutica può ridurre le consegne

Di F. Q.