Cronaca - 5 Marzo 2021

Lombardia, la grande paura per Milano e l’allarme dalle terapie intensive: “Con la variante inglese più pazienti tra i 40 e i 60 anni”

L'obiettivo è quello di impedire che la provincia più popolosa venga travolta dai contagi. Cristina Mascheroni, presidente lombarda dell'Associazione anestesisti rianimatori: "Nei giovani notiamo una difficoltà nello 'svezzamento' dal respiratore per chi è stato intubato". Il decorso in rianimazione può durare "fino a 30-40 giorni se si arriva in situazioni complesse". Per quanto riguarda adolescenti e bambini, "anche in questo caso i ricoveri sembrano in crescita, anche se non con quadri gravi".

Di Marco Procopio