/ Sport & Miliardi

di F. Q. | 25 giugno 2016

Alex Schwazer, i legali: “Positività al doping dovuta a una bistecca”. Poi il passo indietro: “Provetta manomessa”

schwazer 675
Sport & miliardi
"È ipotesi fantasiosa, dopo sei mesi non è più dimostrabile e quindi non farà parte della nostra strategia di difesa", annuncia il team di legali del campione olimpico di Pechino 2008, che intanto ha depositato una denuncia contro ignoti per frode sportiva e falso. Ma l'elenco di giustificazioni più o meno fantasiose degli atleti dinanzi alla positività a sostanze proibite è lungo. Anche il ciclista spagnolo Alberto Contador si disse vittima di un filetto di carne. Marco Borriello invece chiamò in causa la fidanzata di allora Belen Rodriguez e il sesso non protetto

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×