Calcio - 2 Dicembre 2021

Da Papin a Stoichkov, da Owen a Cannavaro: quelli che il “Pallone d’oro” poi porta sfiga. Con un’eccezione che ha fatto storia

Forti, fortissimi, praticamente dei brocchi (o giù di lì): nella storia del riconoscimento di France Football ci sono alcuni protagonisti che vanno in totale controtendenza, fenomeni in grado di vincere tutto ma che dopo aver ricevuto il premio diventano Re Mida al contrario. E c'è anche chi diventa un campionissimo solo post-lustrini

Di Andrea Romano