/ Cervelli in fuga

di Elisa Murgese | 18 novembre 2017

Designer in Svezia. “In Italia 10 ore al giorno in ufficio. Qui do il massimo al lavoro e poi stacco la spina”

Annalisa Casati, 28 anni, vive a Göteborg. Ha conosciuto la Svezia durante l'Erasmus mentre frequentava il Politecnico e ha deciso di ripartire nonostante lavorasse in uno studio nel Varesotto. "Mi rendevo conto che con lo stipendio e il supporto sociale italiano avrei giusto potuto sopravvivere più che vivere. E qui avere figli non è un impiccio"

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×