Diritti - 4 Marzo 2021

Parità di salario uomo-donna, la Commissione Ue propone direttiva: ‘Stipendi trasparenti e sanzioni per datori di lavoro che discriminano’

L'idea è di tutelare il lavoratore in tutto il suo rapporto con il datore: dal colloquio al contratto. Tiziana Ciprini, deputata M5s: "Entrambi i temi, peraltro, sono l'ossatura della proposta di legge a mia prima firma per il superamento del divario retributivo di genere e per favorire l'accesso delle donne al lavoro depositata ad inizio legislatura. La crisi di governo ha rallentato la discussione, adesso il parlamento si muova velocemente"

Di F. Q.