/ Ambiente & Veleni

di Veronica Ulivieri | 20 luglio 2017

Differenziata, comuni scrivono al ministero dell’Ambiente: “Situazione critica, rischio del blocco della raccolta e rifiuti in strada senza interventi urgenti”

Il delegato Anci Ivan Stomeo e il presidente Decaro hanno scritto al ministro Galletti per invocare misure urgenti: all'aumentare della raccolta, il Corepla non riesce a smaltire la parte di plastica eterogenea che va in combustione. Gli inceneritori sono in sovraccarico per i rifiuti della capitale e del mezzogiorno e i comuni minacciano lo stop della raccolta. Il consorzio da parte sua chiede di avere la priorità nell'incenerimento. Ma a quel punto a ballare sarebbero le tonnellate di rifiuti del Centro e del Sud

Da Pantelleria fino a Maratea: le aree marine protette sono previste, ma inesistenti. E la fauna è dimezzata

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×