/ Ambiente & Veleni

di Veronica Ulivieri | 22 luglio 2018

Padova, società di gestione rifiuti fallisce e in 56 Comuni scoppia il caos: il controllo pubblico è operativo solo sulla carta

Nella Bassa, dopo il crac di Padova Tre, l’organo titolato per legge a controllare sul servizio di igiene urbana, il Consiglio di bacino, nato nel 2016, è ancora bloccato da ostruzionismi politici. Il consorzio Padova Sud, invece, è una scatola vuota senza dipendenti, che non dà servizi ai Comuni né a cittadini e non presenta un bilancio da due anni. Con il risultato che la gestione dei rifiuti, un servizio che vale svariati milioni di euro all’anno, va avanti senza un ente terzo che garantisca l’interesse pubblico

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×