Media & Regime - 11 Agosto 2020

Facebook, i dati sul lockdown: raddoppiati i post di incitamento all’odio. E la valutazione umana si scopre fondamentale per il controllo

L'ultimo rapporto sull’applicazione dei cosiddetti “Standard della comunità" evidenzia che i contenuti rintracciati e rimossi sono passati da 9,6 milioni del primo trimestre a 22,5 milioni nel secondo. Su Instagram la stessa dinamica. Il social ha ammesso che l’aver mandato a casa i revisori di contenuti durante la pandemia ha di fatto reso meno efficiente il controllo, soprattutto su temi delicati come il suicidio, lo sfruttamento dei minori, il bullismo e le molestie

Di V. Della Sala