/ Mondo

di F. Q. | 22 luglio 2018

Malta, scagionato il premier Muscat: “Nessuna prova che colleghi società citata in Panama Papers alla sua famiglia”

L’indagine era stata aperta sulla base delle rivelazioni della giornalista uccisa Daphne Caruana Galizia. Il magistrato ha prosciolto anche la moglie e i membri del suo staff: "L’intera accusa si fonda su documenti falsificati o su informazioni manipolate in particolare, per quanto riguarda i documenti di proprietà della società ed il pagamento di 1,017 milioni di dollari dall’Azerbajgian sul conto della Egrant a Dubai"

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×