Economia - 16 Giugno 2021

Istat conferma aumento della povertà assoluta nel 2020: “Riguarda 5,6 milioni di persone. Al Nord la crescita più ampia di famiglie povere”

Il rapporto dell'Istituto ribadisce il quadro delineato dalle stime preliminari di marzo: nell'anno della pandemia toccati valori record da 15 anni. La crescita più ampia si registra nelle Regioni settentrionali dove la povertà familiare sale al 7,6%. L'incidenza maggiore si registra tra i cittadini stranieri e nelle famiglie con minori. "Si è ridotto il valore dell'intensità della povertà assoluta grazie alle misure di sostegno come il reddito di cittadinanza e l'estensione della cassa integrazione"

Di F. Q.