Lobby - 20 Settembre 2020

Il Covid non sgonfia la “bolla” di Milano. Tra finanza immobiliare e canone concordato al palo, ecco perché gli affitti non scendono

Con meno persone e più case vuote, il risultato dovrebbe essere la discesa dei prezzi. Ma secondo gli addetti ai lavori non accadrà. Perché in una città attrattiva per "cervelli" e multinazionali la casa diventa asset finanziario e aumentano gli investimenti dei fondi, che ragionano su orizzonti lunghi. Mentre la domanda delle fasce più fragili continua a non trovare risposte sul mercato né nel pubblico

Di Francesco Floris