Alberto Marzocchi

Alberto Marzocchi

Giornalista

Sono cresciuto in un paese dove finisce la strada, in cima a una montagna, che curiosamente si chiama Piazzatorre ma non ha né una piazza né una torre. Ora vivo a Milano, che è un posto terribile. E che mi piace, molto.

In mezzo sono passato da l’Eco di Bergamo, dove ho scoperto che presentarsi con rasta, maglietta zapatista e bermuda dal maresciallo dei carabinieri non è saggio. Poi Repubblica, Radio Capital e, infine, alla redazione de ilFatto.it.

Ho scritto un libro, Nessuna resa, sono maestro di sci e ho insegnato per sei anni (finché una legge vecchia di quasi 60 anni, la 63/1969, mi ha impedito di farlo) e amo il vino (naturale, meglio; sloveno, ancora meglio). “Quando ero piccolo, mi innamoravo di tutto” cantava un poeta. Ora sono un po’ più grande, e mi innamoro ancora. Nonostante tutto.

Adn Kronos Adn Kronos www.adnkronos.com