Aggiornato alle 0:32 - 16/10/2018
Direttore testata online: Peter Gomez

Il fatto quotidiano

Conte: “Promesse mantenute, conti in ordine”
Pace fiscale anche per chi ha evaso 100mila euro

Dopo una giornata di tensione tra gli alleati di governo e diverse fumate nere, Lega e M5s hanno trovato un’intesa sul decreto fisco: potrà aderire alla “pace fiscale” chi è in regola con le dichiarazioni dei redditi e anche chi ha omesso fino a un massimo del 30% dei propri introiti, con un tetto massimo di 100mila euro. Ci sarà poi “una norma per l’arresto degli evasori fiscali”. Con due ore di ritardo si è dunque riunito il consiglio dei ministri convocato per le 17:30: all’ordine del giorno il decreto e la bozza della legge di Bilancio, attesa da Bruxelles entro mezzanotte

di F. Q.

Roma, colpo fallito in banca
Il direttore sviene per lo choc
ma è l’unico a sapere i codici

Milano, aperta inchiesta sul capannone
di stoccaggio rifiuti andato in fiamme
Ipotesi di dolo. Altro incendio a Novate

Milano, dalle periferie la risposta a Salvini
“Negozi etnici sono presidio di sicurezza”

Carcassonne, 13 morti per le inondazioni
Le strade trasformate in fiumi di fango

Riace, Lucano: “Accuse false. Rifarei tutto”
Viminale: “Trasferimenti non obbligatori” 
Appello dell’Anpi al M5S: ‘Fermate Salvini’

“Favole forme e figure”, l’arte nel nuovo
format con Tomaso Montanari su Loft
Prima puntata: Apollo e Dafne del Bernini

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×