";
Aggiornato alle 11:09 - 21/04/2018
Direttore testata online: Peter Gomez

Il fatto quotidiano

Berlusconi: ‘Ridicolo accostarmi alla Trattativa’
Mafia, Dell’Utri e Forza Italia: perché non è così

Dice di essere “estraneo ai fatti in questione” ma in quei fatti ha un ruolo: lui, il suo braccio destro, il suo partito, il suo primo governo. Berlusconi è epilogo della Trattativa. Guida il partito fondato da Dell’Utri, condannato perché “cinghia di trasmissione” delle minacce dei boss e presiede l’esecutivo che ne è destinatario: se il governo non avesse allentato la pressione, le stragi sarebbero continuate. Si fermeranno. Il perché lo scriveranno i giudici nella sentenza sulla Trattativa. Un verdetto che racconta la fine della Prima Repubblica e riscrive la nascita della Seconda

di Giuseppe Pipitone

L’ex ministro Landolfi prende a schiaffi
il cronista di Non è l’Arena: ‘Faccia di c..’
Giornalista di Report aggredito a Ostia

Balle spaziali, Marco Travaglio smonta
tre fake news e spiega perché non serve
a nulla tornare al voto. Stasera sul Nove

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×