";
Aggiornato alle 11:20 - 20/05/2018
Direttore testata online: Peter Gomez

Il fatto quotidiano

L’Italia (del Nord) omofoba che nega i gay pride
“Esibizionismo? No, un aiuto a chi è emarginato”

Il più coerente è Attilio Fontana: aveva detto no quando era sindaco di Varese e lo ha ribadito ora che è presidente della Lombardia. Nella geografia d’Italia sono sempre di più le realtà dove i Gay pride – le manifestazioni dell’orgoglio omosessuale – non ottengono il patrocinio delle istituzioni: succede nel profondo Nord, a Novara, Genova, Trento e Varese. Il tutto mentre in Italia oltre 50 persone sono vittime di omofobia ogni giorno, secondo i dati diffusi ieri da Gay Help Line per la giornata contro l’omofobia

di RQuotidiano

Fiammetta Borsellino incontra Graviano
E il boss cita B. parlando della latitanza
Speciale Sekret Trattativa su Loft dal 23

Milano, il Comune registra all’anagrafe
il figlio di due mamme. Sala: “Avanti
con i diritti”. Morelli (Lega): “Assurdità”

Buffon, lacrime all’ultima partita con la
maglia della Juve. L'omaggio della curva

Piano City Milano, ecco la 3 giorni che ha
trasformato la città in una sala concerti
Tutte le facce del programma di domenica

Balle Spaziali, Travaglio smonta tre fake
news e spiega perché la riabilitazione
non cambia il giudizio su Silvio Berlusconi

Stefano Feltri presenta il suo libro Reddito
di Cittadinanza: “Non è compatibile con la
Flat tax. Uno aiuta i poveri, l’altra i ricchi”

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×