Aggiornato alle 23:07 - 19/07/2018
Direttore testata online: Peter Gomez

Il fatto quotidiano

‘Berlusconi sapeva dei rapporti Dell’Utri-mafia
Pagò Cosa nostra pure da premier, dopo le stragi’

Paolo Borsellino è morto per la Trattativa tra pezzi dello Stato e Cosa nostra. E l’Italia ha avuto un presidente del consiglio, Silvio Berlusconi, che nel 1994 pagava Cosa nostra mentre sedeva a Palazzo Chigi. Dopo le stragi del 1992 e ’93. L’ex Cavaliere elargiva denaro ai mafiosi sempre nello stesso modo: tramite il fido Marcello Dell’Utri. Ne sono sicuri i giudici della corte d’Assise di Palermo. E lo scrivono nelle motivazioni della sentenza del processo sulla Trattativa tra pezzi dello Stato e Cosa nostra

di Giuseppe Pipitone
Da Il Fatto Quotidiano Premium

L’intervista al premier Giuseppe Conte
‘Comitato di crisi Ue per gestire gli sbarchi
Quanto successo domenica diventi norma’

Francia, picchiò manifestanti a Parigi
vestito da agente di polizia: indagato
collaboratore di Macron – video

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×