/ di

Pierfranco Pellizzetti Pierfranco Pellizzetti

Pierfranco Pellizzetti

Saggista

Genovese, all’alba dei 72 anni (sono nato nel 1947), dopo aver insegnato in varie facoltà, ormai vado in cattedra soltanto sporadicamente. Mi distraggo continuando a imbrattare carta. Ho scritto per il Secolo XIX, il Fatto Quotidiano, il Manifesto, La Vanguardia di Barcellona e, sino al dicembre 2017, per la pagina locale de la Repubblica. Continuo a farlo per MicroMega (dal 1996) e Critica Liberale (dal 1976). Un modo come un altro per dare sfogo alla passione politica che mi accompagna sin dagli anni della prima giovinezza. Per un breve periodo assecondata militando nelle formazioni di tradizione laica e liberal-democratica. Poi rapidamente abbandonate, una volta preso atto dall’interno di quale sia la natura vera della forma-partito.

Una passione travasata nell’attività di opinionista e di saggista.

Da qui una consistente bibliografia, i cui ultimi titoli sono “Conflitto” (Codice 2013), “Storia della paura” (Mimesis 2014), “Società o barbarie” (il Saggiatore 2015), “Fenomenologia di Matteo Renzi” (Manifestolibri 2016), “Italia invertebrata” (Mimesis 2017). Nei primi mesi del 2019 due uscite: a marzo “Il conflitto populista – potere e contropotere alla fine del secolo americano” (Ombre corte), ad aprile “El fracaso de la indignation – del malestar al conflicto” (Alianza Editorial Madrid), edizione spagnola riveduta di “Conflitto”.

Blog di Pierfranco Pellizzetti

Politica - 14 Maggio 2019

Zingaretti nega soccorsi al M5s. E perde un’altra occasione per contare qualcosa

Nella politica italiana drammaticamente regredita all’infanzia, il Pd, con tutti i suoi capricci e ripicche, risulta il partito più infantile dell’intera scena nazionale. Nel frattempo i borborigmi e le bullaggini a scopo elettorale di Matteo Salvini hanno sdoganato l’onda nera in cui sguazzano i reduci del passato più canagliesco e ottuso, magari tendente al criminale; […]
Politica - 26 Aprile 2019

Anche Zingaretti mangia popcorn stravaccato sul divano

Coazione a ripetere. Secondo il dizionario Treccani «tendenza incoercibile, del tutto inconscia, a porsi in situazioni penose o dolorose, senza rendersi conto di averle attivamente determinate, né del fatto che si tratta della ripetizione di vecchie esperienze». Politicamente, una pulsione irresistibile all’inutilità, che tende a trasformarsi in dissipazione e distruttività. Sempre a propria insaputa. Ciò […]
Media & Regime - 18 Aprile 2019

L’ossessione per la sicurezza ha fatto un’altra vittima a sinistra

Mentre Matteo Salvini impazza nel suo delirio egemonico, arrivando al commissariamento prefettizio dei sindaci, la puntata di Otto e mezzo su La7 del 17 aprile è stata l’ennesima conferma del vassallaggio linguistico (che poi è culturale) di una Sinistra benpensante e titubante nei confronti della Destra tracotante. Iniziava la conduttrice evocando sulle dimissioni della presidentessa […]
Politica - 8 Aprile 2019

Perché sto dalla parte dei populisti

Un piccolo apologo tratto dalla storia patria della mia città: Genova. Nel 1903 i carbuné (i portuali scaricatori del carbone) avevano bloccato l’intera città come reazione (indignata?) alla chiusura prefettizia della loro Camera del Lavoro. Una situazione che stava diventando questione nazionale, visto che lo sciopero del primo scalo italiano produceva danni all’economia dell’intero Paese. […]
Politica - 18 Marzo 2019

Greta Thunberg è una populista?

Greta Thunberg è una populista? Sommessa domanda che giro al distinto assembramento dei seriosi benpensanti che storcono il naso infastiditi quando qualche voce fuori dal coro osa criticare il vigente “migliore dei mondi possibili”; edificato sui criteri promossi da questo establishment di biechi accaparratori delle ricchezze mondiali e dal concerto dei coristi mimetizzati a vari livelli, […]
Politica - 10 Marzo 2019

Tav, il fronte del Sì è un’immensa messa in scena. Per una volta do ragione a Di Maio

Tra gli abituali frequentatori di questo blog non credo ve ne sia uno che mi accrediti personali simpatie per i Cinquestelle. Magari imputandomi motivazioni del tutto peregrine come una qualche vicinanza al Pd o remoti trascorsi confindustriali. Peggio ancora – orrore! – giovanili frequentazioni di partitelli aderenti all’Internazionale liberale (dove incontrai di certo cinici furbacchioni, […]
Politica - 5 Marzo 2019

Grillo contro la manifestazione antirazzista di Milano. Un altro salviniano tra noi

Il penoso quanto inopportuno esercizio di benaltrismo (“Razzismo? Ma parliamo di poveri e di Tav…”), esibito da Beppe Grillo dopo la marcia dei 200mila a Milano sabato scorso, evidenzia ancora una volta, se ce n’era bisogno, quale sia la personalità vera del padre spirituale dei pentastellati; il movimento che annunciava la catarsi disintermediata della nostra […]
Politica - 12 Febbraio 2019

Quella volta che Di Maio e Macron si sfidarono a colpi di Masterchef. Anzi, no

[Nell’episodio precedente] … Intanto il furbo Comandante Salvini si era rapidamente sfilato dalla confusa bagarre elettoral/bellica giallo-verde stipulando un armistizio con l’Olanda e lasciando al solo Giggino Di Maio l’onore problematico di contendere a Donald Trump l’ambito riconoscimento di “Dottor Stranamore 2019”. Difatti, come proclamò dal balcone de L’aria che tira il vice premier pentastellato, […]
Politica - 4 Febbraio 2019

Cari Conte e Tria, le vostre rassicurazioni anticrisi non servono a nulla

Davvero ci stupiamo se l’Italia è precipitata nella recessione, nonostante le imbarazzanti assicurazioni contrarie del fantasmino attacca-il-carro-dove-vuole-il capo Giovanni Tria o del credente nei miracoli di Padre Pio Giuseppe Conte, l’azzimato giovane di studio che deve giustificare con acrobazie verbali la parcella al proprio cliente gialloverde? Indubbiamente “ci sta” della ragione nel ricordare le responsabilità ministeriali […]
Politica - 29 Gennaio 2019

Salvini e Di Maio, quella volta che i vicepremier andarono in guerra con Francia e Olanda

Alla fine doveva succedere: lo sbocco bellico dell’esperimento di governo giallo-verde. Ovviamente con una netta divisione di compiti, funzionale alle rispettive campagne elettorali già in corso da quasi un anno. Ma dietro l’intera vicenda si intuiva l’accorta regia dell’afasico consigliere pentastellato – er penombra Davide Casaleggio – che ricevette l’ispirazione dall’aver scovato nella cineteca di […]
Lucano, l’intervento alla Sapienza: “M5s? Funzionali a quello che stiamo vivendo. Io ancora in confino, come nel fascismo”
Salvini-Di Maio, lite anche sullo spread. Giorgetti: “Se litigiosità così anche dopo il voto, non si va avanti: è insostenibile”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×