/ Lavoro & Precari

di Valerio Valentini | 27 maggio 2017

Voucher, le critiche della Cgil al nuovo lavoro accessorio: “Un incentivo all’abuso”

Il sindacato prende di mira soprattutto la poca chiarezza nel delineare quali imprese possono accedere ai buoni e il principio della "revoca" che può essere comunicata fino a tre giorni dopo la prestazione. "Qualsiasi datore malizioso ha una soluzione molto facile a portata di mano: comunicare sempre che la prestazione non c’è stata e poi pagare in nero il lavoratore"

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×