/ di

Arnaldo Capezzuto Arnaldo Capezzuto

Arnaldo Capezzuto

Giornalista

Arnaldo Capezzuto, 1970. Napoletano, laureato in sociologia alla Federico II, giornalista professionista. Ho cominciato a scrivere sul quotidiano La Verità. Per anni ho seguito la cronaca nera e storie di criminalità per i quotidiani Napolipiù e Il Napoli gruppo Epolis. Collaboro con varie testate, tra cui il mensile L’Espresso Napoletano. Dirigo il periodico on line ladomenicasettimanale.it che fa parte del progetto de I Siciliani Giovani, gloriosa testata di Pippo Fava. Faccio parte di Ossigeno per l’informazione, l’osservatorio nazionale che si occupa dei cronisti minacciati e delle notizie oscurate. Ho ricevuto diversi riconoscimenti come il premio Paolo Giuntella – associazione articolo 21 e il premio europeo Journalist Award per alcune inchieste-denunce sull’attacco della camorra ai campi rom di Ponticelli. Ho partecipato ai documentari “Cronisti di strada”, “Il business dei baby neomelodici”. Sono uno degli autori de Il Casalese, il libro che la famiglia dell’ex sottosegretario all’Economia Nicola Cosentino voleva far sequestrare e distruggere. Da ottobre 2015 a giugno 2017 ha fatto parte dell’area comunicazione del gruppo consiliare regionale della Campania del Movimento 5 Stelle in qualità di esperto.

 

Blog di Arnaldo Capezzuto

Mafie - 20 settembre 2017

Napoli, i racconti del boss pentito Notturno devastanti come quelli di Spatuzza

E’ stata costruita a tavolino. Una verità giudiziaria credibile, parziale e di comodo. Racconti verosimili studiati nei dettagli che avessero quei requisiti per ottenere dai giudici il riconoscimento dello status di collaboratore di giustizia. Una strategia condivisa, lucida e cinica orchestrata dai capi camorra per scansare gli ergastoli. La contropartita è: provvedere vita natural durante […]
Ambiente & Veleni - 2 settembre 2017

Campania a tutto cemento, abusi di necessità e proroga alle cave. Così De Luca crea consenso

Il ciclo del cemento aiuta il pil della Campania. Ne è ben cosciente il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Allo stop delle ruspe e alla sanatoria delle abitazioni abusive, ma di necessità, si aggiunge la proroga e il rinnovo delle concessioni per le cave. In Campania, un partito si è fatto regione. Qui, […]
Cronaca - 21 agosto 2017

Loreto Mare, morire nell’inefficienza della Campania. Uno schifo senza eguali

Il Loreto Mare è ospedale killer. E’ calata un’ombra sinistra sul nosocomio partenopeo già funestato da clamorosi scandali. L’ennesima vittima di quello che sembra un caso di malasanità si chiama Antonio Scafuri, 23 anni, finito al Pronto Soccorso in codice rosso e rimasto per ore su di una barella in attesa di un trasferimento in […]
Giustizia & Impunità - 19 agosto 2017

Ciro Cirillo, anche da morto l’ex dc fa paura

“Farò più rumore da morto che da vivo”. Era l’auspicio ottimistico dell’ex assessore ai Lavori pubblici della regione Campania, il Dc, Ciro Cirillo. A meno di un mese dalla sua scomparsa avvenuta a 96 anni, invece, è calato ancora una volta un silenzio ‘controllato’ e impenetrabile attorno alla sua storia che in tanti vorrebbero definitivamente archiviata […]
Politica - 14 agosto 2017

Campania, la ‘necessità’ italiota di far voti con il popolo degli abusi edilizi

Il partito trasversale del mattone selvaggio, festeggia. Con i calici di champagne alzati al cielo si brinda invocando un solo nome: Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania. Politico di razza che con il suo uomo ombra, il potente vicepresidente e assessore all’Ambiente Fulvio Bonavitacola, è riuscito a inventare e far ratificare nel ‘laboratorio politico […]
Politica - 5 agosto 2017

‘Renzi a spasso sulla Domitiana’, un esperimento per i delusi del Pd

  Immaginate Matteo Renzi, ex premier e leader del Pd, a spasso per la Domiziana, l’antica strada romana che collega Pozzuoli a Roma, attraversando i territori degradati del casertano. Una passeggiata per raggiungere Castel Volturno, città simbolo di uno sviluppo mancato, progetti naufragati e promesse elettorali vendute tanto al chilo dove gli ultimi tra gli ultimi […]
Cronaca - 26 luglio 2017

Napoli, il salumiere anti-clan abbassa la saracinesca. La sua colpa? Un’intervista

E’ vero il tabloid inglese The Sun ha fatto marcia indietro, Napoli non figura più tra le dieci città più pericolose al mondo. L’ingiusto articolo ha diffamato la nostra città. Non è una novità. Il vento di popolo impetuoso ha soffiato spazzando via mestatori, doppiogiochisti e complottisti. Senza se e senza ma è stato riscattato l’onore, […]
Mafie - 24 luglio 2017

I Siciliani giovani, minacciata la redazione. I ‘carusi’ di Pippo Fava fanno ancora paura alle mafie

Con ostinazione, imperterriti, contro tutto e tutti continuano a sostenere una certa idea di giornalismo. Con le pezze al culo e senza soldi, si compie puntualmente il miracolo. E’ artigianato che puzza d’inchiostro. Notizie cercate, trovate e filigranate. E’ il rito della militanza del “mestieraccio”, che non si vende, non si offre, non si piega e […]
Cronaca - 19 luglio 2017

Napoli come Raqqa? Forse il Sun non ha tutti i torti

E’ un cazzotto a freddo per Napoli sapere di essere stata inserita tra le prime undici città più pericolose al mondo. La classifica stilata dalla testata inglese The Sun vede il capoluogo partenopeo contendersi la palma dei posti più criminali del pianeta addirittura con Raqqa (capitale dell’Isis in Siria), Caracas, Groszny, Mogadiscio, Manila, St. Louis, Kiev, […]
Cronaca - 6 giugno 2017

Afragola, l’inaugurazione della stazione è blindata. Per rischio camorra?

È il grande giorno. Ecco l’inaugurazione “prima fase – nuova stazione – Napoli Afragola” il progetto realizzato dall’archistar anglo-irachena Zaha Hadid costato 70 milioni di euro. Per ora una cattedrale nel deserto, o meglio, una grande infrastruttura ancora da completare. Un involucro vuoto addobbato a festa per l’occasione e vietato a fotoreporter e videoperatori tanto da […]
Palermo, omicidio al Capo: indagata anche la nonna della vittima. “Era armata e voleva vendicarsi del killer”
‘Ndrangheta, arrestato in Olanda il latitante Gioacchino Bonarrigo. Era in fuga dal 2011

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×