";

/ Scienza

di F. Q. | 25 aprile 2018

Pompei, trovato lo scheletro di un bimbo di 7 anni durante i restauri nelle Terme centrali. “Una scoperta eccezionale”

Il cranio e le ossa del fanciullo sono state ritrovate al di sotto di uno strato di circa 10 centimetri. Un fatto inusuale, dicono gli esperti, perché solitamente nella stratigrafia dell'eruzione del Vesuvio è presente il lapillo nel livello più basso e poi la cenere che sigilla tutto. L'ipotesi è che in questo caso sia penetrato solo il flusso piroclastico

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×