Cronaca

Loggia Ungheria, Amara: “Ero il padrone di Lotti”

L’avvocato accusa. “Luca voleva amici al consiglio di stato per i ricorsi Consip. E Renzi sapeva delle manovre contro Woodcock”

Di Gianni Barbacetto e Antonio Massari

Marco Travaglio

Direttore de Il Fatto Quotidiano e scrittore

Bernabè perepè

Il senso dell’umorismo è raro. Ma quello del ridicolo è introvabile. È quanto ha voluto dimostrare giovedì a Ottoemezzo Franco Bernabè, ex amministratore di tutto, nominato dall’amico Draghi alla presidenza di Acciaierie d’Italia. Altrimenti, alle domande sul premier che l’ha nominato, si sarebbe schermito per il conflitto d’interessi; o, se proprio avesse voluto rispondere, avrebbe […]