Giochi 2026 a Milano e Cortina: corsa al maxi-affare (in perdita)

Olimpiadi invernali, battuta Stoccolma (47 a 34) dopo la fuga degli altri candidati Felici Sala e Zaia. I costi per lo Stato già saliti a 400 milioni possono lievitare ancora

Dibba, Giggino e i fuorilegge di

Molti ci chiedono un’opinione sulla pubblica lite fra Luigi Di Maio e Alessandro Di Battista. Per quel che vale, è questa: hanno ragione e torto tutti e due. Dipende dal punto di vista. Di Maio e Di Battista sono due persone perbene che credono in quello che fanno (giusto o sbagliato che sia), in un […]

Crisi a 5Stelle

L’identità dei 5 Stelle a rischio. Ora Fico teme l’implosione

In ansia – Il presidente della Camera preoccupato per la rotta presa dal Movimento. Gli eletti contro Di Battista: “Si cerchi un lavoro”

Ritratti – Claudio Lotito

Lotito, Lotirchio, Lotutto: declinazioni di un uomo “avulso”

Da una ventina d’anni gira lungo le insonni carreggiate della cronaca con tre macchine blindate, quattro telefoni e (forse) una pistola. Ogni tanto gli odiati “sepolcri imbiancati della putritudine” lo infilano nel tunnel dei processi, ma ne esce indenne con luminose batterie di avvocati e disincanto: “Sto mondo va cambiato. Mi mettono in mezzo, ma […]

Il dossier costi-benefici

Quel che resta di Expo: amici, arresti e un buco da 1,5 miliardi

L’ultima “impresa” a Milano – Il giubilo per l’assegnazione dell’Olimpiade invernale. Ma solo 4 anni fa la kermesse sul cibo è stata accompagnata da scandali, favori e bugie

Commenti

Il peggio della diretta

L’Approdo di Gad Lerner tra gli ascolti radical-chic

Doveva succedere. Nella Capalbio catodica che è la Rai3 di Stefano Coletta è apparsa L’ultima spiaggia, mecca balneare di ogni radical-chic. Il mare è così così ma il servizio è ottimo, l’ambiente ben frequentato: un’eccellente metonimia del talk più radical-chic mai visto in Tv: l’Approdo di Gad Lerner. Nessun vocio, zero pubblico, unico elemento di […]

Identikit

Dibba e la dittatura

Alessandro Di Battista ha tutto il diritto di scrivere un libro. Per giunta un buon libro, Politicamente scorretto (Paper First), di cui ovviamente quasi tutti noteranno solo quelle tre o quattro frasi – per costruirci sopra cagnare – senza soffermarsi su quella che è la tesi provocatoria: ovvero il “nuovo fascismo”, che l’autore non identifica […]

Caro Zinga, ora fa’ qualcosa di sinistra

Zingaretti ha vinto largamente le primarie raccogliendo una domanda di discontinuità rispetto alla stagione renziana. Comprendo la sua cura per l’unità del partito e dunque la discontinuità in uno stile di leadership non divisivo. Dopo la deriva renziana verso il partito personale (il PDR), lo svuotamento degli organi collegiali di partito, le direzioni ridotte a […]

di Franco Monaco

Politica

Era destinato a Dal Verme

Tria deve rinunciare al Dipartimento per gli investimenti

Non si può direche Giovanni Tria non ci abbia provato con determinazione, ma pare non gli sia andata bene. Anche l’ultima versione del decreto di riordino del suo ministero dell’Economia, infatti, non contiene il nuovo “Dipartimento dell’analisi, delle politiche e della programmazione della spesa in conto capitale” previsto nella bozza arrivata, ormai molto tempo fa, […]

Strategie

Lo strano senso dei renziani per i 5Stelle

Convergenze – La minoranza dem ha paura delle urne. E ogni tanto in Parlamento aiuta i “nemici”

di wa.ma.
Democratici

Quanti commissari nel Pd Zingaretti è già nei guai

Aspiranti leader – I primi quattro mesi del segretario non hanno lasciato il segno. E nel partito c’è chi trama per la successione

Cronaca

Nocera Inferiore (Sa)

Fermato padre bimba morta. Medico legale: “È un caso singolare”

È accusato di ripetuti maltrattamenti, di lesioni, di omissione di soccorso e di omicidio volontario Giuseppe Passariello, padre di Iolanda, la bimba di 8 mesi morta nella notte tra venerdì e sabato a Nocera Inferiore, in provincia di Salerno. L’uomo è stato arrestato nella serata di domenica, dopo una prima attività di indagine, in attesa […]

Savona – Tre di loro furono tolti alle famiglie

Il prete molestò cinque bimbi Chiesti 5 milioni alla Diocesi

La diocesi di Savona è stata citata in giudizio per un totale di quasi 5 milioni di euro per cinque casi di pedofilia. Tre delle vittime furono sottratte alle famiglie dai servizi sociali e affidati a don Nello Giraudo, che avrebbe abusato di loro. L’associazione Rete l’Abuso ha depositato cinque citazioni che chiamano in giudizio […]

Roma – L’imprenditore arrestato nel 2018

Ristoranti e locali in bancarotta da Campo de’ Fiori a Trastevere: Loreti condannato a cinque anni

Il noto ristoratore di Roma, Leonardo Loreti, è stato condannato in primo grado, rito abbreviato, a 5 anni. È stato riconosciuto il dominus di un’associazione per delinquere, che acquistava società in difficoltà economiche, e invece di ripianarne i debiti, le portava al fallimento. Oltre a non pagare le tasse, i fornitori e i dipendenti; il […]

Economia

Navigator, ecco i vincitori

Reddito, Anpal inizia a chiamare i 120mila beneficiari occupabili

È stata pubblicata ieri la graduatoria con i nomi dei 2978 vincitori del concorso per diventare navigator, cioè il personale che supporterà gli impiegati dei centri per l’impiego nelle attività legate al reddito di cittadinanza. Due in meno del previsto: ne mancano un paio ad Alessandria, che saranno chiamati dalla lista degli idonei delle province […]

Calabria, evasi 500 milioni Sequestri su del 700%

In Calabria sono aumentati di quasi il 20% gli evasori totali scovati. Sono 296, infatti, quelli scoperti nell’ultimo anno e mezzo dalla Guardia di finanza che ha accertato una base imponibile di circa 865 milioni di euro nascosta al fisco. Sono solo alcuni dei numeri che stamattina verranno snocciolati a Catanzaro durante il 245° anniversario […]

Incentivi

Contrasto d’interessi, come mettere onesti contro evasori

Il precedente: le detrazioni per ristrutturare casa. Dal gennaio 2020 dovrebbe partire la lotteria degli scontrini anche in Italia

Mondo

La storia

Honduras-El Salvador a 50 anni dalla guerra

Calcio – Oggi le due Nazionali si scontrano nella Gold Cup: nel 1969 lo stesso match fece 6 mila morti

di Francesco Caremani
Le proteste

Dalla primavera all’estate. Ma Babis non molla Praga

Il premier, detto il “Berlusconi dell’Est”, non lascia nonostante la folla ricordi quella dell’89 contro il regime comunista

di Michela A. G. Iaccarino

Il Medio Oriente non segue più più il Sultano “azzoppato”

Dove va Istanbul va la Turchia”, è stato il motto di Erdogan da quando nel 1994 fu eletto sindaco di Istanbul per poi diventare il signore e padrone di tutto il Paese. Per questo la doppia vittoria di Imamoglu – che nel 2023, se non prima in caso di elezioni anticipate, potrebbe sfidare il capo […]

di Rob. Zun.

Cultura

Forza maestro

Le chiavi di casa (di Salvo Montalbano)

Puntasecca – DiQuattro svela i segreti della villa di famiglia, prestata alla fiction tratta da Camilleri

di Valentina Celi
L’iniziativa

Sorpresa! Gli assorbenti nei libri (e costano meno)

Una start up tedesca protesta contro la tassazione elevata e “nasconde” 15 tamponi in un volume, che con l’Iva al 7% ha venduto 10 mila copie in poche settimane

La raccolta

Guareschi, il Borghese “squilibrato

Scritti e disegni de “L’Italia sulla graticola”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Sul Fatto del 24 Giugno – Tav: Conte e Salvini studiano il tracciato alternativo 5Stelle

prev
Articolo Successivo

In edicola sul Fatto del 26 Giugno: Olimpiadi invernali, chi paga e chi ci guadagna

next