Oggi, a Los Angeles, per il gruppo C della fase finale della Gold Cup, si gioca Honduras-El Salvador, a cinquant’anni di distanza dallo spareggio di qualificazione al Mondiale del 1970 (Città del Messico, 27 giugno 1969) e dalla cosiddetta guerra del calcio che si scatenò qualche settimana dopo, 14 luglio, facendo quasi 6.000 morti tra […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

Dalla primavera all’estate. Ma Babis non molla Praga

prev
Articolo Successivo

Guareschi, il Borghese “squilibrato

next