Non si può direche Giovanni Tria non ci abbia provato con determinazione, ma pare non gli sia andata bene. Anche l’ultima versione del decreto di riordino del suo ministero dell’Economia, infatti, non contiene il nuovo “Dipartimento dell’analisi, delle politiche e della programmazione della spesa in conto capitale” previsto nella bozza arrivata, ormai molto tempo fa, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese