Fatti a motore - 21 Aprile 2021

Cartello dei costruttori auto tedeschi: presto le prime multe

Il caso era venuto a galla nell’estate del 2017, portando alla luce un accordo illecito fra Volkswagen, BMW e Mercedes per un coordinamento comune su decisioni strategiche, tecnologie e componentistica. Accordi che hanno violato le normative antitrust e che potrebbero generare ammende miliardarie

Di F. Q.