Giochi 2026 a Milano e Cortina: corsa al maxi-affare (in perdita)

Olimpiadi invernali, battuta Stoccolma (47 a 34) dopo la fuga degli altri candidati Felici Sala e Zaia. I costi per lo Stato già saliti a 400 milioni possono lievitare ancora
Giochi 2026 a Milano e Cortina: corsa al maxi-affare (in perdita)

Giovanni Malagò esulta in prima fila a braccia alzate, Beppe Sala urla sguaiatamente, Giancarlo Giorgetti applaude, Luca Zaia fa partire il coro, Matteo Salvini twitta a tempo di record da casa. L’Italia ce l’ha fatta, loro ce l’hanno fatta: Milano-Cortina avrà le Olimpiadi invernali 2026. Il grande evento che volevano e che porterà al Nord […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.