Il noto ristoratore di Roma, Leonardo Loreti, è stato condannato in primo grado, rito abbreviato, a 5 anni. È stato riconosciuto il dominus di un’associazione per delinquere, che acquistava società in difficoltà economiche, e invece di ripianarne i debiti, le portava al fallimento. Oltre a non pagare le tasse, i fornitori e i dipendenti; il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Ai giudici della Corte europea il ricorso urgente di Sea Watch Bloccata in mare da 13 giorni

prev
Articolo Successivo

Il prete molestò cinque bimbi Chiesti 5 milioni alla Diocesi

next