/ di

Flavio Bacchetta Flavio Bacchetta

Flavio Bacchetta

Fotografo e story-writer indipendente

Da 22 anni vivo e lavoro tra Caraibi e America Latina, da dove scrivo sui lati oscuri del Continente Americano.

Scrivo, per mantenere il mio equilibrio mentale soprattutto; perché in terre come queste, di cui i turisti conoscono il lato oleografico, si annidano ingiustizie, che sembrano quasi un sacrilegio portare alla luce. Malgrado ciò, il Nuovo Continente non smette mai di affascinarmi.

Blog di Flavio Bacchetta

Ambiente & Veleni - 6 novembre 2018

Tap, la questione ambientale è prioritaria. Ma gli interessi in ballo sono altri

La ventilata riapertura del cantiere di San Basilio in Salento, da dove parte l’ultimo tratto del gasdotto Tap, ha fomentato nuove proteste a San Foca, la cittadina balneare nei cui fondali passerà il micro-tunnel diretto al terminale di ricezione nel brindisino, oltre Mesagne. La questione ambientale è prioritaria, ma non è la sola: la millantata […]
Mondo - 18 ottobre 2018

‘Estraderò Cesare Battisti’, Bolsonaro fa il bullo su Twitter ma la questione resta complessa

Il “cinguettio” con cui il papabile nuovo presidente del Brasile ha provocato un trambusto mediatico nazionale e internazionale, recita così: “Confermo la mia intenzione, nel caso di vittoria alle elezioni, di procedere all’immediata estradizione del terrorista italiano Cesare Battisti, adorato dalla sinistra. Mostreremo al mondo il nostro impegno nel combattere il terrorismo, e consegnare i responsabili […]
Mondo - 9 ottobre 2018

Brasile, il nuovo che avanza e il passato che ritorna. Bolsonaro ha vinto in un Paese diviso

Jair Bolsonaro – ex-capitano dell’esercito, nostalgico del regime militare 1964-85, fautore della tortura e della pena di morte – ha stravinto il primo turno elettorale come candidato Psl (Partido social liberal), un piccolo partito cristiano-nazionalista di estrema destra, ottenendo quasi il 47%. Il sostituto di Lula, Fernando Haddad, ex prefetto di San Paolo, candidato Pt (Partido dos trabalhadores) […]
Mondo - 19 maggio 2018

Venezuela, Kellog’s abbandona gli impianti alla vigilia del voto. Le multinazionali fuggono da Maduro

Se ne è andata anche la Kellogg’s; la multinazionale americana dei corn flakes (fiocchi di mais) ha chiuso i battenti il 15 maggio “per il deteriorarsi della situazione economica e sociale”. Lo stabilimento, impiantato nella città di Maracay 56 anni fa, dava lavoro a 300 operai e produceva oltre il 75% dei cereali consumati nel […]
Mondo - 6 maggio 2018

Cuba, le Nike in vetrina e i salari da fame. La libertà a L’Avana è ancora per pochi

Scrivere su Cuba non è mai facile, soprattutto in assenza di una stampa che non sia la propaganda del Granma o la faziosità di Miami Herald, portavoce della diaspora cubana. Sull’Isla Bonita c’è chi maledice e chi invece si gode – da posizioni privilegiate – il New Deal. A riprova di una realtà a macchia di […]
Mondo - 15 aprile 2018

Lula e gli appartamenti di lusso, senza santi in paradiso (o in tribunale) non c’è scampo

Al di là del clamore mediatico sulla vicenda Lula, il nocciolo della questione si cela nelle pieghe del sistema giudiziario brasileiro. E nel crollo della sinistra istituzionale, che spalanca un’autostrada alla restaurazione più becera. Andiamo per gradi. Gli anelli deboli della catena A Lula è stato fatale un lussuoso appartamento a tre piani, riciclaggio (secondo […]
Mondo - 17 marzo 2018

Elezioni Cuba, il canto del cigno di un regime alla soglia dei 60 anni

Domenica 11 marzo l’isola ha vissuto la seconda tornata di un percorso elettorale che ha coinvolto otto milioni di cubani. Si completerà il 19 aprile con l’elezione del successore di Raúl Castro. Gli interrogativi di questi giorni non intaccano la realtà di un paese sfinito, che tuttavia non si dà per vinto. Le prospettive di cambiamento potrebbero realizzarsi […]
Mondo - 20 febbraio 2018

Miniere boliviane, dove il profitto minaccia i diritti

Bolivia, germi di globalizzazione La ley 535, che regola la gestione delle miniere boliviane, sancisce: “Le riserve minerarie sono di esclusiva proprietà e dominio diretto del popolo. Nessun individuo, naturale o collettivo, pur essendo proprietario del suolo, potrà invocare la proprietà delle riserve nel sottosuolo”. L’amministrazione Morales/Linera, ha però creato un sistema misto, che contempla imprese statali, private […]
Mondo - 25 novembre 2017

Desaparecidos in America Latina, l’ecatombe è ancora un mistero

Dal 1964, golpe della giunta militare in Brasile, al 1990, fine del regime di Augusto Pinochet in Cile, le dittature sud-americane inghiottirono nei loro lager circa 80mila oppositori politici. L’Argentina detiene il funesto primato delle morti accertate. Il triumvirato golpista era composto dall’ammiraglio Emilio Massera, Orlando Agosti, (aviazione) con a capo il generale Jorge Rafael Videla. […]
Mondo - 12 ottobre 2017

Cesare Battisti, perché gli conviene tornare in Italia

La decisione di Michel Temer di revocare lo stato di rifugiato politico a Cesare Battisti, e di rimettere al Supremo tribunale federale (Stf) il verdetto finale riguardo estradizione del terrorista in Italia, rischia di spegnere il sorriso beffardo con brindisi annesso, esibito ai fotografi dopo il suo rilascio in libertà provvisoria. Fu arrestato il 4 ottobre, […]
Tap, decisivo l’incidente probatorio del 18 novembre: in un documento segreto spunta l’ultima speranza per gli attivisti
Amazzonia a rischio estinzione. Così Bolsonaro vuole ‘fare grande’ il Brasile

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×