Massimo Pasquini

Massimo Pasquini

Segretario Nazionale Unione Inquilini

Sono nato nel quartiere di Primavalle dove ho mosso i primi passi nella lotta per la casa che mi avrebbero condotto nel 1982, insieme ad altri, a fondare l’Unione Inquilini di Roma. Non percepisco alcun rimborso, ma al sindacato dedico gran parte della mia vita.
Negli anni ’90 sono stato Segretario della Federazione Unione Inquilini di Roma e dal 2015 sono stato eletto Segretario Nazionale dell’Unione Inquilini. Un impegno costante che mi ha portato ad essere, tra il 2011 e 2016, il coordinatore nazionale della campagna contro gli affitti in nero, poi nel 2012 a ideare la “Giornata nazionale 10 ottobre Sfratti Zero”, che ogni anno vede iniziative coordinate e simultanee in oltre 50 città italiane.
Nel 2014 sono stato animatore della “Campagna contro la vendita all’asta delle case popolari” frutto di un pessimo decreto, campagna che si è conclusa, dopo intense mobilitazioni, nella modifica dello stesso decreto recependo le richieste formulate da Unione Inquilini.
Nell’ottobre del 2018 insieme ad altri ho scritto un capitolo del libro R/Home – Diritti all’abitare dovere capitale” dal titolo “Dalla rigenerazione urbana dal basso e partecipata, la risposta al disagio e alla precarietà abitativa”.
Più recentemente ho lanciato una campagna nazionale sui fondi ex Gescal ancora inutilizzati o stornati per usi illegali in altre attività non attinenti la realizzazione di case popolari. Un’intensa attività riconosciuta da importanti collaborazioni, con Save the Children, rapporto sulla condizione dei Minori in Italia partecipando al capitolo “Sfratti e Minori”, ma anche con il Consiglio Italiano dei Rifugiati, con le Università di Roma La Sapienza e Roma 3 sul tema del riuso del patrimonio immobiliare inutilizzato. Sono romanista ortodosso, ma soprattutto adoro i Led Zeppelin.

Adn Kronos Adn Kronos www.adnkronos.com