/ di

Fabio Balocco Fabio Balocco

Fabio Balocco

Ambientalista e avvocato

Nato a Savona il 16 ottobre 1953. Frequento il liceo classico a Savona e la facoltà di Giurisprudenza a Genova, dove mi laureo.
Nel 1981 vengo assunto all’Enel a Torino (dove mi stabilisco). In azienda svolgo attività di difesa dell’ente, poi società per azioni, fino al dicembre 2010, mese in cui mi licenzio per esercitare la libera professione fino al 31 dicembre 2014. Attualmente sono in quiescenza.
Sono divorziato con un figlio laureato in fisica dei sistemi complessi, che attualmente lavora per il Politecnico di Torino. Vivo a Caprie (To), in una cascina da me fatta ristrutturare.
Al di là degli studi, la mia attenzione è sempre stata dedicata all’ambiente naturale, con particolare attenzione per quello montano. Ho fondato una delle prime Commissioni Protezione Natura Alpina del Club Alpino Italiano; nel 1993 sono stato tra i fondatori della sezione italiana della Commissione per la Protezione delle Alpi (Cipra). Dal 1985 al 2015 sono stato consigliere di Pro Natura Torino.
Ho collaborato alle riviste Alp, Rivista della Montagna, Meridiani Montagne, Montagnard. Ho scritto – insieme ad altri – i libri Torino: oltre le apparenze (Arianna ed.) e Verde clandestino (Neos ed.), Loro e Noi. Storie e di umani e altri animali (Neos ed.), mentre da solo Poveri. Voci dell’indigenza, l’esempio di Torino (Neos ed.)

Blog di Fabio Balocco

Ambiente & Veleni - 15 agosto 2018

Torrenti sulle Alpi, si chiama progresso occupare ogni corso d’acqua con centraline idroelettriche?

Elisa Cozzarini ha fatto quello che io non avrei mai avuto il coraggio di fare. Andare a visitare nell’arco alpino gli ultimi corsi d’acqua liberi da centraline idroelettriche (fra i quali io da queste pagine mi sono occupato del Rio Sorba e del Rio Carne), ma nel contempo, purtroppo, osservare lo scempio di alcuni. Personalmente, […]
Ambiente & Veleni - 7 agosto 2018

Il Bosco verticale e la pasta di Kamut hanno qualcosa in comune: sono per pochi

Questo che sto scrivendo è un post da uomo della strada. Lo ammetto di non avere le competenze per approfondire questa problematica. Mi limito a osservare. C’è un elemento che accomuna il Bosco verticale di Milano e la pasta di Kamut: sono molto cari. Un appartamento nel Bosco verticale dell’archistar nostrano Stefano Boeri – fratello […]
Ambiente & Veleni - 30 luglio 2018

Abusi edilizi, la Corte costituzionale boccia la legge campana. Le Regioni si sentono al di sopra delle regole

Non è solo nel campo dell’uccisione di specie protette che le Regioni si sentono al di sopra della legge. Lo dimostra la recente sentenza n. 140/2018 della Corte costituzionale con cui la stessa dichiara l’illegittimità costituzionale per contrasto con la normativa nazionale della legge della Regione Campania 22 giugno 2017, n. 19 (Misure di semplificazione […]
Politica - 25 luglio 2018

Danilo Toninelli vuole ‘migliorare’ la Tav, M5s prima no poi sì

La galassia di chi ha votato in questi anni il M5s è sempre stata molto variegata, ma certamente al suo interno una componente forte anche se minoritaria è stata rappresentata da coloro che amano ambiente e territorio. Chiamiamoli ambientalisti, ecologisti o anche animalisti, comunque il concetto non cambia: loro votavano nella speranza del cambiamento. Adesso […]
Ambiente & Veleni - 18 luglio 2018

Piemonte, proseguono i lavori per i nuovi impianti del Devero. Un progetto del tutto insostenibile

Avvicinare le montagne. Si chiama così l’Accordo territoriale tra la Provincia del Verbano Cusio Ossola, i Comuni di Baceno, Crodo, Trasquera e Varzo, per la razionalizzazione e l’integrazione del sistema delle valli Divedro e Antigorio per lasciar realizzare da parte di una società italiana con capitali svizzeri alle spalle il comprensorio sciistico San Domenico di Varzo […]
Ambiente & Veleni - 14 luglio 2018

Lupi e Orsi, Trento e Bolzano li vogliono abbattere? Evidentemente si ritengono al di sopra della legge

C’è tutta una frenesia nell’estremo nord Italia di abbattere lupi e orsi. Dopo che il 5 luglio scorso il Consiglio provinciale di Trento ha approvato il disegno di legge proposto dalla giunta – che prevede la cattura e l’eventuale abbattimento di esemplari di queste specie che siano ritenuti rischiosi per l’uomo e per il sistema alpicolturale […]
Ambiente & Veleni - 8 luglio 2018

Loro e Noi, un libro per liberarci dell’antropocentrismo

Quando un po’ di tempo fa andai a trovare l’amico Massimo Vacchetta nel suo ambulatorio veterinario a Novello – nel cuore delle Langhe, dove amorevolmente cura i ricci – mi venne da pensare che così come c’era una persona che amava soprattutto i ricci, in giro per l’Italia chissà quante altre persone c’erano che amavano una certa […]
Cronaca - 6 luglio 2018

Torino, la storica libreria Comunardi non deve chiudere

Viviamo un’epoca in cui gli esercizi commerciali durano spesso lo spazio di un mattino. Trovi delle insegne che parlano di botteghe “antiche” se si superano i venti o trenta anni di età. Rifacendoci a questo “vezzo” allora possiamo definire la libreria Comunardi di via Bogino 2 a Torino (in pieno, pienissimo centro cittadino) una libreria […]
Ambiente & Veleni - 2 luglio 2018

Stimatissimo Toninelli, la Tav è un’opera stupida. La fermi

Stimatissimo signor ministro, leggo che Lei si è espresso, come da contratto di governo, per una revisione integrale del progetto sulla linea Tav Torino-Lione. Questo, devo ammettere, anche in coerenza con la posizione da sempre assunta dal Suo partito, il M5S, che (unico nell’arco parlamentare) abbiamo visto sempre in prima fila nella contestazione dell’opera. Dico “abbiamo […]
Ambiente & Veleni - 27 giugno 2018

Ministro Costa, vietare la plastica usa e getta negli uffici è un inizio. Ma bisogna fare di più

Nella Giornata mondiale dell’ambiente, celebrata il 5 giugno e dedicata quest’anno alla lotta alla plastica in mare, il ministro dell’Ambiente Sergio Costa ha dichiarato: “L’altro giorno ho letto questa notizia: 80 chili di plastica trovati in una balena in fin di vita. Terrificante. Stiamo facendo questo al nostro Pianeta. Bisogna partire da qui e cambiare […]
Il glifosato muove interessi enormi. Dopo la condanna a Monsanto, spazio a studi indipendenti
Ibis non sanno più migrare: torneranno in Italia dalla Germania seguendo un aereo

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×