/ di

Domenico De Felice Domenico De Felice

Domenico De Felice

Medico, opinionista di sanità sociale

Sono nato a Milano il 14 luglio 1954, oculista in strutture pubbliche, private accreditate e private dal 1981 sempre a Milano.Nel 2003 ho deciso di fare uno studio statistico, insieme al Politecnico di Milano, sulle possibili complicanze di un intervento oculistico. Pubblico un primo articolo su Viscochirurgia della Fabiano Editore nel settembre 2003;  poi un secondo nel settembre 2008 sulla stessa rivista, cercando di spiegare che avevo trovato un metodo nuovo di controllo sanitario, non sulle cartelle cliniche, come fanno ora i Nuclei Operativi di Controllo, ma sui pazienti. Controllo inteso non come metodo coercitivo ma come certezza di onestà. I pazienti ne hanno il diritto, i medici il dovere. Nessuno sembra accorgersene. Le Istituzioni rimangono assenti. Da lì inizia la mia “battaglia” per contribuire allo sviluppo di una sanità “sana”. Pubblico due libri (Ci sarà un futuro? Una sanità migliore in un mondo miglioreCom’è andata a finire?), mi intervista anche Report nella trasmissione del 2 maggio 2010 “La prestazione”, a Current Tv nel luglio dello stesso anno ed in altre televisioni locali lombarde. Questa nuova avventura ha come obbiettivo una visione della “sanità orizzontale” in cui i pazienti, gli operatori sanitari e le Istituzioni preposte si pongano sullo stesso piano, ognuno nel proprio ruolo, in modo da abbattere la concezione di “sanità verticale” in cui sopra sta chi può, Istituzioni, primari, medici, infermieri ecc. e sotto chi deve, i pazienti. Questi concetti si equiparano a quelli di “società orizzontale” e “società verticale” che sono il perno dell’associazione  Sulle regole di Gherardo Colombo della quale mi onoro di far parte nel gruppo sanità. “Solo chi è così folle da pensare di cambiare il mondo lo cambia davvero” (M. Gandhi)

www.sanitasana.com

Blog di Domenico De Felice

Società - 12 dicembre 2018

Dati sanitari, ho incontrato il Garante della Privacy e gli ho parlato ancora di History Health

Venerdì 7 dicembre a Milano si festeggia il patrono sant’Ambrogio e la Scala, come ogni anno, riceve numerose persone pubbliche e politici per l’attesissima prima di un cartellone operistico sempre di prim’ordine nel mondo. Io invece ho trascorso una giornata in treno, andata e ritorno, per andare a Roma su invito del Garante della Privacy. […]
Politica - 4 dicembre 2018

Giulia Grillo grazie!

Questo non è un post di critica, come tanti ne ho scritti in questi anni. Non è nemmeno un post propositivo come altrettanti ne ho scritti, spesso inascoltato, da questo mio spazio. Questo vuole essere un ringraziamento pubblico da medico e da cittadino. Ringrazio Giulia Grillo di aver ieri destituito il Consiglio Superiore di Sanità […]
Giustizia & Impunità - 27 novembre 2018

Avastin-Lucentis, respinto il ricorso di Novartis. Ora la ministra Grillo dovrà (finalmente) agire

Nella sentenza del 21 novembre 2018 la Corte Ue boccia il ricorso di Novartis contro Aifa: la Corte ricorda che gli Stati membri sono competenti in materia di organizzazione e gestione dei servizi sanitari, in materia di fissazione dei prezzi dei medicinali, nonché per quanto concerne la loro presa in carico finanziaria da parte dei […]
Società - 14 novembre 2018

Fattura elettronica per spese mediche. Era proprio necessario complicare le cose?

A gennaio 2019 dovrebbe – in Italia il condizionale è obbligatorio – entrare in vigore la fatturazione elettronica anche in ambito medico. Sono certo che chi ha inventato il sistema non poteva farlo più complesso. La fattura elettronica è un documento in formato digitale (xml) strutturato secondo uno schema codificato e riconosciuto dall’Agenzia delle entrate […]
Società - 5 novembre 2018

Sanità, le aziende farmaceutiche guariscono grazie a medici e Asl. Così non va

Il potere delle aziende farmaceutiche è noto da tempo, ma il bicchiere è colmo ormai. Io ho sperato per più di cento giorni che il nuovo ministro della Salute dicesse una parola, proponesse un decreto legge. Eppure basterebbe leggere qualche mio post per sapere. Basterebbe applicare quello che le ho detto nelle occasioni in cui […]
Giustizia & Impunità - 13 settembre 2018

Lombardia, il ‘filtro antitangenti’ per gli appalti sanitari non basta. Bisogna educare alla legalità

Il 2 agosto scorso la Regione Lombardia ha deliberato sulle “Determinazioni in ordine alla gestione del servizio sociosanitario per l’esercizio 2018” e in particolare sulla possibilità dei medici di aggirare le gare d’appalto “suggerendo” ciò che è meglio comprare come strumentario sanitario. È stata la risposta al patteggiamento di noti ortopedici di Milano di metà luglio […]
Cronaca - 3 settembre 2018

Sanità, i medici preferiscono il privato al pubblico. Ed è un problema

La sanità pubblica traballa a scapito di quella privata accreditata. La medicina difensiva rimane una grossa spesa pubblica con i suoi 15 miliardi di euro all’anno. Questa la sintesi che porta allo spopolamento dei medici ospedalieri e di base. È di questi giorni la notizia che un concorso per la medicina d’urgenza dell’Azienda ospedaliera universitaria di Parma […]
Società - 9 agosto 2018

Lombardia, accesso ai dati sanitari dei cittadini. Da medico dico che sono contrario

Spesso in estate vengono firmate delibere che passano inosservate. È successo in Regione Lombardia nel 2014. Mi accorsi casualmente che l’allora presidente Roberto Maroni firmò una delibera che autorizzava enti esterni a Lombardia Informatica non solo pubblici a visionare i dati sanitari dei cittadini lombardi (10 milioni di italiani). Mi indignai e scrissi al Garante della […]
Società - 19 luglio 2018

Ministro Giulia Grillo, vogliamo fare qualcosa per Actos?

Ho tanto scritto da queste pagine del farmaco antidiabetico Actos, prodotto chimico Pioglitazone, che mi aveva colpito perché era stato ritirato dal mercato in Francia e Germania mentre in Italia, oltre a venderlo con il Sistema Sanitario Nazionale, si faceva uno studio clinico con Aifa e con cittadini forse non ben informati delle possibili complicanze. […]
Società - 10 luglio 2018

Cara ministra Grillo, bene sui vaccini, ora indaghi sui ‘sindacati’ dei medici

Sono molto contento che nel nuovo Consiglio dei ministri ci sia sulla sedia di ministro della Salute una giovane medico con cui spero di poter parlare in modo più diretto. Ho la fortuna di averla conosciuta in tempi non sospetti. Giulia Grillo da giovane eletta prese il treno per venire ad ascoltare, nel mio studio di […]
Il presepe è sacro, ma dovrebbe richiamare all’unità. Nonostante le polemiche di ogni Natale
Il Censis dice che siamo incazzati, razzisti e prepotenti. Ora la domanda è: come voteremo?

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×