/ di

Riccardo Noury Riccardo Noury

Riccardo Noury

Portavoce di Amnesty International Italia

Sono il portavoce di Amnesty International Italia, di cui faccio parte dal 1980. Sono autore o coautore di libri sulle violazioni dei diritti umani, in particolare sulla pena di morte e la tortura e  ho tradotto e pubblicato in Italia le poesie dei detenuti di Guantanamo. Questo  blog settimanale parlerà della primavera democratica in Medio Oriente e Africa del Nord, dei suoi protagonisti, delle rivolte e delle repressioni in corso.

Blog di Riccardo Noury

Mondo - 22 ottobre 2018

Egitto, come le armi francesi sono state usate per stroncare il dissenso

Nell’agosto 2013, dopo i massacri delle piazze Rabaa e Nahda del Cairo in cui morirono fino a 1000 persone, il numero più alto di manifestanti uccisi in una sola giornata nella storia moderna dell’Egitto, il Consiglio degli affari esteri dell’Unione europea decise, con l’unanimità degli stati membri, di sospendere le autorizzazioni all’esportazione in Egitto di […]
Mondo - 15 ottobre 2018

Raqqa, un anno dopo. La Coalizione a guida Usa continua a non dare risposte

Il 17 ottobre 2017, dopo una feroce battaglia durata quattro mesi, le Forze democratiche siriane – partner a maggioranza curda sul terreno della Coalizione a guida Usa – annunciarono la vittoria nei confronti dello Stato islamico, che aveva usato gli abitanti di Raqqa come scudi umani e commesso altri crimini di guerra. Il prezzo della […]
Mondo - 11 ottobre 2018

Jamal Khashoggi, la sua morte sospetta nel consolato non ha precedenti nella repressione saudita

“L’hanno smembrato con una sega”, avrebbero dichiarato due funzionari dei servizi di sicurezza turchi al New York Times. “Tutte invenzioni, noi non c’entriamo nulla”, ribattono le autorità saudita. “Se è vivo, mostratelo”, rilancia il presidente turco Erdoğan. Dal 2 ottobre, quando è entrato nel consolato del suo paese a Istanbul, il fatto certo è che […]
Mondo - 8 ottobre 2018

Bahrein, cure mediche negate ai prigionieri. Nemmeno i malati di cancro vengono assistiti

Da una ricerca condotta in Bahrein da Amnesty International sul trattamento sanitario di 11 prigionieri è emerso un quadro di grave negligenza, ritardi immotivati e decisioni arbitrarie da parte della direzione delle prigioni di Jaw (2mila 500 detenuti e due medici in tutto che si alternano nei turni) e Isa Town, le principali del piccolo […]
Mondo - 1 ottobre 2018

Storie di sfruttamento dal Qatar, lavoro non pagato per lo stadio della finale dei mondiali di calcio

Dal Qatar arriva l’ennesima storia di sfruttamento estremo del lavoro nella preparazione dei mondiali Fifa di calcio del 2022. Mercury Mena (già Mercury Middle East), un’azienda ingegneristica coinvolta in alcuni tra i più prestigiosi progetti collegati ai campionati di calcio, come Lusail City, la “Città del futuro” che ospiterà la partita inaugurale e la finale, non […]
Mondo - 24 settembre 2018

Egitto, il controllo sulla stampa rende il Paese una prigione a cielo aperto

Secondo Amnesty International, la repressione della libertà d’espressione sotto la presidenza di Abdelfattah al-Sisi ha raggiunto picchi mai visti nella recente storia dell’Egitto e chiunque osi esprimere pacificamente le sue opinioni è trattato come un criminale, peggio che ai tempi di Mubarak. Dal dicembre 2017 sono almeno 111 le persone arrestate dai servizi di sicurezza […]
Mondo - 17 settembre 2018

Egitto, Amal Fathy è una prigioniera di coscienza. E rimarrà in carcere per altri 15 giorni

Il 12 settembre un giudice egiziano ha prorogato di altri 15 giorni la detenzione dell’attivista Amal Fathy. Amal è già sotto processo per i contenuti e i commenti di un video pubblicato su Facebook. Nel video, l’attivista aveva denunciato la diffusione delle molestie sessuali in Egitto e aveva criticato l’incapacità del governo di proteggere le donne dalla violenza di […]
Mondo - 10 settembre 2018

Iran, è caccia agli avvocati. Così le autorità zittiscono il dissenso

Arash Keykhosravi, Ghassem Sholeh-Sa’di e Masoud Javadieh il 18 agosto; Payam Derafshan e Farokh Forouzan il 31 agosto; Hoda Amid il 1° settembre. L’elenco degli avvocati arrestati in Iran si allunga. La strategia è chiara: non solo zittire il dissenso ma impedire lo svolgimento della propria attività professionale ai legali specializzati nel campo della difesa […]
Mondo - 3 settembre 2018

Bahrein, la detenzione di Nabeel Rajab è arbitraria e discriminatoria. Liberatelo

Per la seconda volta dal 2013 il Gruppo di lavoro delle Nazioni Unite sulle detenzioni arbitrarie ha dichiarato che la detenzione di Nabeel Rajab, il più noto difensore dei diritti umani del Bahrein, è arbitraria e discriminatoria. La detenzione di Rajab, ha precisato il Gruppo di lavoro, viola gli articoli 2, 3, 7, 9, 10, […]
Mondo - 30 agosto 2018

‘Giulio Regeni è uno di noi’, perché quella frase al-Sisi non doveva proprio dirla

“Giulio è uno di noi”, non doveva proprio dirla quella frase. E invece il presidente egiziano al-Sisi l’ha detta il 29 agosto, secondo quanto ha raccontato ai giornalisti il vice-primo ministro Luigi Di Maio con una candida espressione, tipica di chi ha creduto che il suo interlocutore fosse sincero. Quell’interlocutore sovrintende a un sistema repressivo […]
Usa, Trump annuncia il ritiro dal trattato nucleare con la Russia sui missili a medio raggio. Cremlino: “Decisione pericolosa”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×