/ di

Riccardo Noury Riccardo Noury

Riccardo Noury

Portavoce di Amnesty International Italia

Sono il portavoce di Amnesty International Italia, di cui faccio parte dal 1980. Sono autore o coautore di libri sulle violazioni dei diritti umani, in particolare sulla pena di morte e la tortura e  ho tradotto e pubblicato in Italia le poesie dei detenuti di Guantanamo. Questo  blog settimanale parlerà della primavera democratica in Medio Oriente e Africa del Nord, dei suoi protagonisti, delle rivolte e delle repressioni in corso.

Blog di Riccardo Noury

Mondo - 10 dicembre 2018

La Dichiarazione dei diritti umani tradita

Questa mattina Amnesty International ha presentato il volume “La situazione dei diritti umani nel mondo. Il 2018 e le prospettive per il 2019” (Infinito Edizioni). È stata l’occasione, nel 70° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani, per fare il punto sullo stato di salute dei diritti umani nell’anno che sta per finire e per […]
Diritti - 3 dicembre 2018

Israele, software antiterrorismo usato per violare diritti umani. Amnesty valuta battaglia legale

L’azienda israeliana Nso Group è nota per vendere i suoi software di sorveglianza a regimi che violano i diritti umani. Di sicuro il software “Pegasus” è stato usato dagli Emirati Arabi Uniti per spiare il difensore dei diritti umani Ahmed Mansoor, in carcere dal marzo 2017. C’è poi il sospetto che attivisti per i diritti […]
Mondo - 26 novembre 2018

Egitto, torture e sparizioni forzate ai danni di minorenni. Il Paese risponda alle accuse di Amnesty

Aser Mohamed è scomparso nel gennaio 2016 all’età di 14 anni. Per 34 giorni è rimasto in detenzione senza contatti con l’esterno ed è stato torturato per costringerlo a “confessare” di aver fatto parte di un gruppo terroristico e di aver compiuto un attentato contro un albergo, reati che sostiene di non aver commesso. Affronterà […]
Mondo - 19 novembre 2018

Libano, approvata la legge sugli scomparsi. Finalmente si riconosce il dolore dei parenti

Dopo un dibattito durato alcuni anni all’interno e all’esterno delle istituzioni, il 13 novembre il parlamento libanese ha approvato la Legge sugli scomparsi. Si tratta del primo riconoscimento ufficiale della sofferenza dei parenti delle oltre 17mila persone scomparse durante il conflitto armato durato 15 anni, dal 1975 al 1990. Dalla metà degli anni Ottanta i […]
Mondo - 12 novembre 2018

Tunisia, le misure antiterrorismo del governo sono illegali e arbitrarie

In un post di due settimane fa, avevo segnalato un rapporto di Amnesty International sulle cosiddette misure S17, introdotte nel 2013 dal governo della Tunisia nell’ambito di un piano nazionale per combattere il terrorismo. Sulla base delle proprie ricerche, Amnesty International aveva concluso che in molti casi quelle misure, decise dall’esecutivo senza supervisione giudiziaria, erano […]
Mondo - 5 novembre 2018

Egitto, nuovi arresti e sparizioni. Così attaccano chi difende i diritti umani

Avevamo fatto appena in tempo a gioire per la scarcerazione, il 30 ottobre, di Haytham Mohamdeen, difensore dei diritti umani e avvocato di diritto del lavoro, che 48 ore dopo è ripresa in Egitto la consueta repressione. Al termine di una serie di raid iniziata all’alba del 1° novembre, le forze di sicurezza egiziane hanno arrestato […]
Mondo - 29 ottobre 2018

Tunisia, con la scusa del terrorismo il governo limita la libertà di movimento

“Ogni volta mi fanno le stesse domande: preghi? Vai alla moschea? Segui i sermoni degli imam in televisione? Un giorno mi hanno prelevato un campione di sangue per sottoporlo al test del Dna, senza alcuna spiegazione”. Mahdi, un insegnante d’informatica e giornalista di Tunisi, è una delle 30mila persone che dal 2013 sono state poste sotto […]
Mondo - 22 ottobre 2018

Egitto, come le armi francesi sono state usate per stroncare il dissenso

Nell’agosto 2013, dopo i massacri delle piazze Rabaa e Nahda del Cairo in cui morirono fino a 1000 persone, il numero più alto di manifestanti uccisi in una sola giornata nella storia moderna dell’Egitto, il Consiglio degli affari esteri dell’Unione europea decise, con l’unanimità degli stati membri, di sospendere le autorizzazioni all’esportazione in Egitto di […]
Mondo - 15 ottobre 2018

Raqqa, un anno dopo. La Coalizione a guida Usa continua a non dare risposte

Il 17 ottobre 2017, dopo una feroce battaglia durata quattro mesi, le Forze democratiche siriane – partner a maggioranza curda sul terreno della Coalizione a guida Usa – annunciarono la vittoria nei confronti dello Stato islamico, che aveva usato gli abitanti di Raqqa come scudi umani e commesso altri crimini di guerra. Il prezzo della […]
Mondo - 11 ottobre 2018

Jamal Khashoggi, la sua morte sospetta nel consolato non ha precedenti nella repressione saudita

“L’hanno smembrato con una sega”, avrebbero dichiarato due funzionari dei servizi di sicurezza turchi al New York Times. “Tutte invenzioni, noi non c’entriamo nulla”, ribattono le autorità saudita. “Se è vivo, mostratelo”, rilancia il presidente turco Erdoğan. Dal 2 ottobre, quando è entrato nel consolato del suo paese a Istanbul, il fatto certo è che […]
Mikhail Popkov condannato al secondo ergastolo: ha ucciso 77 donne. È il serial killer più sanguinario della storia russa
I gilet gialli hanno fame? Purtroppo per Macron anche i croissant costano troppo

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×