/ di

Mauro Armanino Mauro Armanino

Mauro Armanino

Missionario, dottore in antropologia culturale ed etnologia

Nato a Chiavari nel 1952. Già operaio e sindacalista della FLM a Casarza Ligure. Volontario in Costa d’Avorio, sostitutivo del servizio militare. Poi ordinato prete missionario presso la Società delle Missioni Africane di Genova. Sono stato cappellano dei giovani in Costa d’Avorio fino al 1990. Dopo alcuni anni a Cordoba in Argentina sono partito in Liberia per sette anni. Ho conosciuto la guerra e i campi di rifugiati. Al ritorno da questa esperienza sono rimasto in centro storico a Genova coi migranti e ho operato come volontario nel carcere di Marassi per gli stranieri di origine africana. Da oltre due anni mi trovo in Niger per un servizio ai migranti e nella formazione. Sono stati pubblicati alcuni miei libri dalla EMI, l’editrice missionaria (Isabelle, 5 nomi per dire Liberia, La storia si fa coi piedi). Con l’editrice Gammarò di Sestri Levante è uscito il libro-tesi La storia perduta e ritrovata dei migranti, per Hermatena (Bologna) ho pubblicato La nave di sabbia. Migranti, pirati e cercatori nel Sahel, Nomi di vento, La città sommersa. Il mondo altro dei migranti… i minatori del mare.

Blog di Mauro Armanino

Mondo - 2 dicembre 2018

Niger, parole di sabbia nel Sahel. Dove nascono la violenza e la salvezza

Sono loro i primi ostaggi. Le parole, voglio dire. Portate via, rapite e prese in ostaggio in cambio di denaro e potere. Perché sono loro, le parole, fatte di sabbia, che salveranno il mondo. Oppure lo perderanno come si fa sacrificando gli amici più cari al dio ben conosciuto che, nel Sahel come nel resto […]
Mondo - 18 novembre 2018

Sahel, ostaggi e scomparsi. A inghiottirli è stata la sabbia

Gli antichi avevano capito tutto. I giorni si misurano con la sabbia. Non c’è nulla di più naturale e consono che contare il tempo con la sabbia che scorre, come in una clessidra, dall’alto al basso. Col tempo si imparò a usare l’acqua che, in modo più preciso, marcava le ore del giorno e della […]
Mondo - 4 novembre 2018

Niger, un Paese in vendita nel mercato del Sahel

Vendiamo le migliori cipolle del Sahel. Per imparare a piangere più in fretta quando occorre. Vendiamo carne di ottima qualità, troppo cara per le famiglie povere dei quartieri della capitale Niamey. Nel mentre si progetta di costruire una delle macellerie con camere frigorifere più importanti della regione. Vendiamo la sabbia a chiunque voglia installarsi, con […]
Mondo - 21 ottobre 2018

Povertà, politici e Banca Mondiale: è tutta un’impostura

Tutta un’impostura. La Banca Mondiale, esperta e complice dell’impoverimento globale, stila rapporti fingendosi un organismo di beneficenza a cui stanno a cuore i poveri. L’ultimo suo rapporto sulla povertà non lascia alcun dubbio in proposito. Sui 27 Paesi che presentano il tasso di povertà più elevato nel mondo, 26 si trovano in Africa. L’Africa sub-sahariana, […]
Mondo - 7 ottobre 2018

Nobel per la Pace, ne è stato attribuito un altro. Ma nessuno ne parla

Quello della letteratura è stato annullato dopo lo scandalo molestie sessuali e l’indagine per irregolarità finanziarie. Gli altri Nobel, invece, hanno premiato (come di consueto) coloro che hanno apportato “notabili benefici all’umanità nel suo insieme”. Dopo quello della chimica e quello della letteratura, sospeso a tempo indeterminato, è stata la volta del Nobel della pace. Beninteso queste […]
Mondo - 23 settembre 2018

Niger, quelle assenze di sabbia nel Sahel

La città di sabbia non ha un nome proprio. I nomi degli scomparsi della città sono scritti sulle pareti di sabbia. Li custodisce in silenzio dopo qualche settimana passata nel vento. Tornano indietro per nostalgia e di norma nei giorni di festa. Lunghe carovane colorate di polvere, camion perduti nella tempesta, velieri in cerca di […]
Mondo - 9 settembre 2018

Migranti, sotto il mare e la sabbia ci sono due città nascoste. L’Ue le contrasta con i soldi

Viaggi disperati: il recente rapporto delle Nazioni Unite per i Rifugiati porta questo titolo. Da gennaio a luglio di quest’anno c’è un morto affogato ogni 18 partenti. Sono stime che aggiungono oltre 1600 unità alla ‘città sommersa’, nel frattempo cresciuta. Morti ri-voltati all’Africa che li ha abbandonati  al loro destino. Poi rivolti all’altro mondo che […]
Mondo - 26 agosto 2018

John, una vita senza terra nella precaria abolizione della schiavitù

Suo padre somalo si era rifugiato negli Stati Uniti. John è nato, da madre americana, il primo giorno del mese di gennaio del 1989. All’ètà di cinque anni accompagna suo padre, commerciante,  in Costa d’Avorio. Rimane nel Paese fino alla morte di suo padre, ucciso durante la crisi che ha seguito le elezioni presidenziali del […]
Politica - 19 agosto 2018

Siamo tutti politici, contestare il presente per salvare la democrazia

Ci si conosce solo per mail. Il contatto con Piero de Giorgi è fatto di parole scritte e spedite tramite l’elettronica. Il suo tentativo di mandarmi il libro per posta ordinaria è per ora naufragato nella sabbia che assedia Niamey malgrado la “cintura verde” protettiva.  Mi ha dunque rimandato il suo Siamo tutti politici. Dalla […]
Mondo - 11 agosto 2018

Sotto la pioggia. Inondazioni e presidenti nel Sahel

Da queste parti lei arriva come un’intrusa. Necessaria come il pane, prevista, attesa e sperata fin dall’inizio dell’anno. La pioggia rimane una sorpresa a cui nessuno in città si abitua. Le strade, i cortili, le zone basse dei quartieri, l’unico sottopassaggio del Paese e il fiume Niger, sono impreparati a riceverla. Solo i bambini, con […]
Dazi Usa-Cina, tregua commerciale di 90 giorni per fermare l’aumento delle tariffe
Bambina di 4 anni salva la madre con le convulsioni chiamando il numero di emergenza

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×