";

/ di

Mauro Armanino Mauro Armanino

Mauro Armanino

Missionario, dottore in antropologia culturale ed etnologia

Nato a Chiavari nel 1952. Già operaio e sindacalista della FLM a Casarza Ligure. Volontario in Costa d’Avorio, sostitutivo del servizio militare. Poi ordinato prete missionario presso la Società delle Missioni Africane di Genova. Sono stato cappellano dei giovani in Costa d’Avorio fino al 1990. Dopo alcuni anni a Cordoba in Argentina sono partito in Liberia per sette anni. Ho conosciuto la guerra e i campi di rifugiati. Al ritorno da questa esperienza sono rimasto in centro storico a Genova coi migranti e ho operato come volontario nel carcere di Marassi per gli stranieri di origine africana. Da oltre due anni mi trovo in Niger per un servizio ai migranti e nella formazione. Sono stati pubblicati alcuni miei libri dalla EMI, l’editrice missionaria (Isabelle, 5 nomi per dire Liberia, La storia si fa coi piedi). Con l’editrice Gammarò di Sestri Levante è uscito il libro-tesi La storia perduta e ritrovata dei migranti, per Hermatena (Bologna) ho pubblicato La nave di sabbia. Migranti, pirati e cercatori nel Sahel, Nomi di vento, La città sommersa. Il mondo altro dei migranti… i minatori del mare.

Blog di Mauro Armanino

Mondo - 8 aprile 2018

Migranti, il Sahel è l’ultimo cimitero dei sogni

Quello di Lamine per esempio. Passato dall’Accademia di calcio in Costa d’Avorio e poi in quella del Ghana si è poi scoperto a giocare a guardia e ladri coi gendarmi algerini. Lui, da centrocampista, si è trasformato in manovale nei cantieri della capitale. Lamine si nasconde alle forze dell’ordine che fanno collezione di migranti da […]
Mondo - 25 marzo 2018

Niger, Johnson finito in galera mentre i falsari europei sono fuori

Johnson è uscito ieri di prigione dopo tre mesi di detenzione. Accusato di aver nascosto una macchina per fabbricare biglietti di banca clandestini. Nato ‘circa’ nel 1963 in Liberia, che ha lasciato nel 2007 per raggiungere il Gabon che in quel momento galleggiava sul petrolio. Passa poi nel Camerun, transita in qualche modo il Burkina […]
Mondo - 11 marzo 2018

Venditori di sabbia a buon mercato nel Sahel

Assieme al vento è quanto ci rimane. E non è poco, a pensarci bene. Ci siamo messi a vendere sabbia. Pura sabbia che cresce giusto sulle strade di Niamey e in tutto il Sahel delle carte geografiche dai colori da aggiornare. Da noi c’è pericolo ed è sconsigliato visitare, il bollino delle ambasciate è rosso […]
Mondo - 25 febbraio 2018

Dal Sahel al Mediterraneo, le non-persone sono povere ma arricchiscono molti

Non abbiamo per vocazione quella di ospitare tutti i migranti espulsi dall’Algeria. Così il ministro degli interni nigerino Mohamed Bazoum in seguito all’arrivo di centinaia di migranti ospitati nel centro Oim di Agadez. Originari del Mali, della Guinea e di altri paesi del Sahel, arrestati nella capitale e in altre città dell’Algeria, sono poi deportati […]
Mondo - 11 febbraio 2018

Niger, c’era una volta il West ma Mamadou non lo sa ancora

Carica nel baule dell’auto due sacchi neri di plastica. Dentro ci sono due borse che è tutto quanto Mamadou Sadio ha protetto dalla polvere del deserto e dalla dogana nigerina. Per arrivare a Niamey si è venduto l’Android comprato come ricordo nel suo secondo soggiorno in Algeria. La prima volta aveva sedici anni e, dopo […]
Mondo - 28 gennaio 2018

L’ultima utopia arriva dal Sahel e non da Davos

Arriva dalla polvere, militarizzata, del Sahel. L’ultima utopia arriva a piedi, in camion, in canotto e in aereo. In Svizzera sono tremila che organizzano la spogliazione del mondo e qui siamo milioni che fanno della sabbia e la polvere il nuovo sentiero dell’utopia. Non la fermerete neanche volendo, né con le armi né coi divieti […]
Mondo - 21 gennaio 2018

Militari italiani in Niger, accomodatevi: nel Sahel c’è posto per tutti

Ci vuole davvero un bel coraggio. Chiamate missioni militari di pace gli avamposti delle conquiste neoliberali cammuffate da buon samaritano. Arriviamo a quota 35 con le due ultime partorite dalla diplomazia di sabbia del nostro Paese. Nel Sahel c’è posto per tutti. Controllori di frontiere, migranti, risorse, capitali e soprattutto traffici, di armi, cocaina, terroristi, […]
Mondo - 7 gennaio 2018

Quando abbiamo cominciato a fare guerra ai migranti

I migranti sono un pretesto per militarizzare lo spazio del Sahel. In effetti, da tempo immemore, questa area di raccordo col deserto del Sahara è stata un luogo di scambi commerciali e di migrazioni umane. Fino ai nostri giorni l’Africa occidentale è tra le zone del mondo a più alta percentuale di mobilità umana. La […]
Mondo - 24 dicembre 2017

Niger, Niamey bel suon d’amore. Corsi e ricorsi del nostro colonialismo

La volpe perde il pelo ma non il vizio. La saggezza latina aveva tradotto così la difficoltà, a volte insuperabile, ad operare cambiamenti significativi di comportamento. Tripoli e il bel suono d’amore fu inventato e cantato prima della conquista libica nel 1911. Passato al setaccio il testo conteneva in nuce gli ingredienti che il fascismo […]
Mondo - 10 dicembre 2017

Niger, migranti e deportati. La mamma consiglia: ‘Non passare dal mare’

Sua madre glielo ha raccomandato prima di partire per l’Algeria. Puoi andare all’avventura ma non passare sul mare. Balde è ancora studente in Guinea e per paura di un diniego non ha informato suo padre. Con sei figli da nutrire e lui nel mezzo, la famiglia non voleva vietargli il viaggio così ambito. La madre […]
Siria, almeno 70 civili uccisi a Douma Medico: “Una bomba al cloro sulla città”. Usa contro Mosca: “Ha responsabilità”
Siria, Trump: “Putin e l’Iran responsabili per il sostegno dato all’animale Assad. Attacco chimico insensato, pagherà caro”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×