Aggiornato alle 12:43 - 18/04/2019
Direttore testata online: Peter Gomez

Il fatto quotidiano

Indagato per corruzione il sottosegretario Siri
“Tangente da 30mila euro per norme su eolico”

Il sottosegretario leghista Armando Siri è indagato per corruzione dalla Procura di Roma nell’ambito di un’inchiesta antimafia nata a Palermo. I pm ipotizzano una mazzetta da 30mila euro per agevolare con norme ad hoc le aziende considerate vicine all’imprenditore trapanese dell’eolico Vito Nicastri. Tra i 9 indagati anche Paolo Arata, ex deputato di Forza Italia. Proprio lui sarebbe stato il ponte tra Nicastri e Siri

di F. Q.
Da Il Fatto in Edicola

Forum – Raggi: “Roma non andrà a Lega
Salvini e i prefetti? È solo foglio di carta
Le sparate del ministro fanno sorridere”

Reddito di cittadinanza, le esilaranti
risposte del social media manager Inps
a chi fa domande sulla pagina Facebook 

Comitato Schengen visita Ventimiglia
“La gendarmeria controlla solo i neri”
Ma i parlamentari non se ne accorgono

Napoli, crolla una parete in una scuola
“Contusi maestra incinta e un alunno”

Da Il Fatto in Edicola

Europee, le liste di Salvini tra inquisiti e
trasformisti. C’e anche l’amico del mare

Ecco i 79 candidati della Lega – SCHEDA

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×