/ di

Leonardo Coen Leonardo Coen

Leonardo Coen

Giornalista e scrittore

Leonardo Coen, milanese e milanista (non berlusconiano), è tra i fondatori di Repubblica, dopo avere avuto esperienze significative all’Avvenire e al Giorno e avere partecipato alla fondazione del Quotidiano dei Lavoratori. A Repubblica ha alternato l’attività di giornalista politico, cronista, inviato di guerra, giornalista sportivo (ha raccontato quindici Olimpiadi, diciassette Giri d’Italia, alcuni Tour de France, etc.).

Dopo esperienze a Gerusalemme, New York e Londra, è stato corrispondente a Mosca. Ha pubblicato “La morte del maestro: i misteri di casa Guttuso” (1987) e “Il caso Marcinkus” (1991) scritti con Leo Sisti; “Piedi Puliti” (1998) insieme a Peter Gomez e Leo Sisti; “Rossoneri comunque” (2003) e “Putingrad”(2008).

Per Dalai editore ha pubblicato “L’ultima fuga” con Renato Vallanzasca e “Sodoma” (2011) scritto con Paolo Colonnello. Su repubblica.it tiene il blog Blog Trotter, uno dei primissimi generati da un quotidiano italiano.

Blog di Leonardo Coen

Politica - 10 dicembre 2018

Lega-M5s, i populisti impoveriscono l’Italia degli onesti

Invece di combattere l’evasione e recuperare i miliardi elusi, i populisti fanno impoverire l’Italia degli onesti, l’Italia che paga le tasse e che le pensioni se le è guadagnate con i propri versamenti. Questo governo dei condoni e delle menzogne dimostra così ipocrisia e avidità, valga per tutto la sconcertante vicenda della famiglia Di Maio, […]
Giustizia & Impunità - 1 dicembre 2018

Legittima difesa, Re Cecconi e il caso Fredy Pacini. Quando la storia si ripete (e ci lascia senza voce)

Com’è bizzarro il castello dei nostri destini incrociati: in fondo restiamo pure noi senza voce, resi muti dal bosco della vita, come i commensali nei dodici racconti del meraviglioso libro concepito da Italo Calvino. Senza parole, cioè, dinanzi al succedere di eventi sempre più imperscrutabili, sempre più misteriosi e assurdi. La memoria dovrebbe essere il […]
Sport & miliardi - 20 novembre 2018

Bolsonaro, anche un gol porta voti. E Socrates si rivolta nella tomba

Il calcio è di destra, di sinistra o è populista? Beh, è soprattutto popolare. Ed è per questo che fa gola ai politici, ai demagoghi, ai “figli del secolo”, come Mussolini: il quale propugnò pallone e moschetto per far propaganda al fascismo, sfruttando l’eccezionale congiuntura di due Coppe del Mondo vinte, nel 1934 e nel […]
Sport & miliardi - 7 novembre 2018

Supercoppa Juve-Milan, figuratevi se non giocano a Gedda. Di fronte ai soldi lo sport chiude gli occhi

Stampata a pagina 12 del settimanale francese L’Express (31 ottobre 2018), una sapida vignetta di Plantu (che abitualmente pubblica su Le Monde) mostra un professore arabo durante la sua “lezione di giornalismo” che dice: “Non si taglia un articolo! Non si smembra un giornalista!”. Al che uno degli allievi, perplesso, domanda: “E’ una novità?” Palese […]
Sport & miliardi - 7 ottobre 2018

Cristiano Ronaldo, quella dello stupro è anche una questione di soldi. Tanti soldi

Ronaldo è colpevole? O no? Resterà travolto dallo scandalo sessuale che lo vede coinvolto? Il suo caso, non c’è dubbio, investe il senso morale, ha conseguenze penali ed è anche una questione di soldi. Tanti soldi. Per i suoi tifosi è vittima di un ricatto, si è fatto incastrare come un pollo, succede spesso ai campioni dello […]
Sport & miliardi - 20 settembre 2018

Olimpiadi 2026, Milano e Cortina ce la faranno anche senza gli aiuti di un governo miope

Leggo su Repubblica che Simone Valenti (responsabile Sport dei Cinquestelle) avrebbe detto che i Giochi Olimpici senza soldi pubblici non si faranno, “sarebbe un inedito, almeno in Europa”. Infatti, voglio ricordare che nel 1984 i Giochi di Los Angeles  – io c’ero, le battezzai “Cocacoliadi” (potete consultare i pezzi nell’archivio di Repubblica) furono organizzati privatamente e […]
Cultura - 3 agosto 2018

Aleksandr Solženicyn e Jan Palach, memorie di agosto. Il mese più buio per la Russia e per l’Urss

Il 3 agosto di 10 anni fa scompariva Aleksandr Solženicyn, il sommo autore di Arcipelago Gulag, lo scrittore premio Nobel della letteratura 1970 che per 20 anni (dal 1974 al 1994) fu costretto a vivere in esilio, colpevole di un reato che ancor oggi è lo strumento più praticato dai regimi autoritari: raccontare la Storia, […]
Sport & miliardi - 25 luglio 2018

Germania, Ozil lascia la nazionale e parla di razzismo. I problemi della Merkel si riflettono nel calcio

“Agli occhi di Rheinard Grindel, il presidente della nostra federazione, io sono tedesco quando la Mannschaft, la nostra nazionale, vince. Ma sono un immigrato quando perdiamo”, ha scritto su Twitter  Mesut Özil, il talentuoso centrocampista di origine turca della nazionale tedesca che un mese fa è tornata in patria da Russia 2018 con le pive […]
Mondiali di Calcio - 16 luglio 2018

Russia 2018, le palle di Putin / Croazia, la finale persa vista da Zagabria

1. La Croazia era la vittima designata (arbitro di una nazione sconfitta ignominiosamente 3 a 0, cioè l’Argentina); punizione che poi ha provocato il gol assai dubbia; rigore esagerato, nel 90% non sarebbe nemmeno stato preso in considerazione. Danijel Subašić, il portiere, in giornata no. Ivan Perišić il migliore. A Luka Modrić il “contentino” di miglior […]
Mondiali di Calcio - 15 luglio 2018

Russia 2018, le palle di Putin / Per la Croazia la vittoria non è l’unico obiettivo

“Meno male che ci sono stati Domagoj Vida e Ognjena Vukojevic! Nessuno ha avuto il loro coraggio, in un Mondiale del calcio che assomiglia tanto alle Olimpiadi del 1936, con la differenza che a Russia 2018 non c’è stato nessun Jesse Owens”: per lo scrittore spalatino Jurica Pavičić, 53 anni, columnist del quotidiano Jutarnji List, […]
Caro Matteo Renzi, finalmente glielo posso dire: grazie
Nicola Gratteri a Peter Gomez: “Io ministro? Renzi mi voleva, Napolitano no. Al governo avrei fatto una rivoluzione”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×