/ di

Elisabetta Ambrosi Elisabetta Ambrosi

Elisabetta Ambrosi

Giornalista

Giornalista professionista e scrittrice, vivo a Roma. Nata con un dna liberale, cresciuta in un paese catto-comunista, allevata tra ostie consacrate, balli neocatecumenali e canti scout. A venti studiavo Kant sopra la cyclette e iniziavo un’analisi freudiana, a trenta scrivevo un libro contro gli psicoanalisti e mi ricordavo di avere un corpo. Il mio motto? Prendere sempre le cose sul serio, senza mai prendersi sul serio.
Dopo aver collaborato con i principali quotidiani e magazine italiani – tra cui Vanityfair.it, dove ho tenuto per sei anni il blog Sexand(the)Stress – oggi scrivo soprattutto per “Il Fatto” (per cui curo, con Lia Celi, lo spazio “Le Fattucchiere” sul Fatto del lunedì),D.Repubblica.it, Business Insider Italia, Dagospia.com. Mi occupo di società e nuove tendenze sociali, famiglia, educazione, maternità, sessualità, sentimenti, lavoro, lavoro autonomo, lavoro femminile, conciliazione lavoro-famiglia, nuove professioni, cultura, libri, qualche volta politica.

I miei libri: Non è un paese per giovani.L’anomalia italiana: una generazione senza voce (con A. Rosina, Marsilio editore), Inconscio Ladro. Malefatte degli psicoanalisti (La Lepre editore), Chi ha paura di Nichi Vendola? Le parole di un leader che appassiona e divide l’Italia (Marsilio editore), Mamma a modo mio. Guida pratica ed emotiva per neomamme fuori dal coro (Urra-Feltrinelli editore), Sos.Tata. Nuovi consigli, regole e ricette per crescere ed educare bambini consapevoli e felici (Feltrinelli editore), Guerriere. La resistenza delle nuove mamme italiane (Chiare Lettere editore).
Per conoscermi meglio:
www.elisabettaambrosi.com
Per scrivermi:
elisabetta.ambrosi@gmail.com
@bethambrosi

Blog di Elisabetta Ambrosi

Elezioni Politiche 2018 - 24 febbraio 2018

Elezioni 2018, la vergogna infinita di una sinistra divisa

Sono troppo giovane per essere stata comunista quando il comunismo, nella Prima repubblica, stava all’opposizione ma dettava un immaginario di emancipazione dalla povertà e di uguaglianza per chi credeva nei suoi ideali. Sono abbastanza vecchia invece per aver votato per la prima volta esattamente all’avvento della Seconda repubblica – nel 1994 avevo 19 anni – […]
Elezioni Politiche 2018 - 20 febbraio 2018

Elezioni 2018, quante balle sulla famiglia nei programmi dei partiti

Non sono bastati allarmi di ogni tipo sulla denatalità inquietante del nostro paese e sulla conseguente demografia impazzita, né centinaia di articoli o servizi sul dramma di giovani che non possono permettersi di avere figli o sull’ansia delle famiglie che non riescono a far fronte alle spese degli asili, prive come sono di aiuti e […]
Donne - 13 febbraio 2018

Tumore al seno, i medici facciano chiarezza su quello che ormai è l’incubo di tutte le donne

Un tempo il seno era, per noi donne, soprattutto un oggetto di seduzione, una zona erogena da stimolare durante un rapporto d’amore e di sesso. Un organo con cui si avere talvolta un rapporto complicato, troppo piccolo, troppo basso, ma comunque qualcosa non certo di minaccioso. Oggi, anche se continua a essere mostrato ovunque, strizzato […]
Attualità - 3 febbraio 2018

Molestie, perché le 124 attrici hanno paura di fare i nomi?

Premessa sostanziale: che 124 attrici del cinema italiano si siano messe insieme, incontrandosi e discutendo, e abbiano fatto una lettera pubblica in cui denunciano un sistema marcio e prendono posizione a favore di chi ha parlato è un fatto importante e positivo. Anzi, ci si attendeva questa mossa da tempo, magari a ridosso dello scandalo […]
Donne - 28 gennaio 2018

Donne, se fate figli è un problema vostro ed è giusto che vi sottopaghino

Nella comunicazione vige una regola aurea: se un commento, un articolo o un’esternazione sono troppo stupidi, patetici e soprattutto in malafede per essere commentati, la scelta migliore è lasciarli senza risposta, affinché cadano nel dimenticatoio il più presto possibile. L’articolo di Vittorio Feltri sui compensi delle donne e delle madri, pubblicato sul quotidiano Libero, rientrava […]
Cronaca - 20 gennaio 2018

Caso Levato-Boettcher, perché quel bambino non dovrebbe essere adottato

Non sono un’assistente sociale, una psicologa, né tantomeno sono un giudice. Parlo dunque semplicemente come giornalista che si occupa da anni di maternità e di infanzia, parlo come donna e madre. Ma da questo punto di vista non posso che giudicare come un atto ingiusto e violento quello di decidere, come ha fatto ieri la […]
Tecno - 15 gennaio 2018

Sei motivi per cui il nuovo algoritmo di Facebook ci danneggerà (tutti)

La notizia è che Facebook ci vuole bene, ha a cuore il nostro benessere e ha deciso quindi improvvisamente di dare priorità alle interazioni significative, come quelle tra parenti e amici: lo ha annunciato Mark Zuckerberg in un post del 12 gennaio scorso sul suo profilo Facebook, spiegando al mondo che anche se la gente sarà […]
Lavoro & Precari - 9 gennaio 2018

Mamme costrette a lasciare il lavoro, l’ingiustizia più grande

La fatica di una gravidanza, il peso fisico ed emotivo di un parto, la durezza dell’allattamento (tutt’altro che una cosa serena e dolce), l’impegno – enorme – dei primi mesi. Avere un figlio è un’impresa veramente titanica, in un certo senso persino un trauma. Chi lo affronta dovrebbe essere circondato dal doppio delle attenzioni, dal […]
Ambiente & Veleni - 4 gennaio 2018

Sacchetti bio a pagamento, cinque motivi per cui il governo ha torto

Leggendo – e osservando in rete – della rivolta dei consumatori sull’obbligo di pagare i nuovi sacchetti biodegradabili per i prodotti ortofrutticoli, mi sono chiesta ripetutamente perché una misura dalle conseguenze non troppo drastiche sui portafogli dei cittadini abbia scatenato un’ira così elevata. I giornali in questi giorni sono pieni, come sempre d’altronde, sia di cronache […]
Società - 28 dicembre 2017

Caso Carrefour, più che il ciuccio il problema è l’agnello

Due foto con un agnellino scuoiato in braccia, cui era stato messo un ciuccio in bocca: è bastato questo a scatenare l’ira di migliaia di persone che hanno inondato di commenti la pagina Facebook del gruppo di supermercati Carrefour,  invocando sanzioni disciplinari, ma soprattutto il licenziamento, per le due dipendenti della sede di Tivoli che […]
Elezioni, Candidato M5s in Puglia condannato in primo grado. Lui: “Caso archiviato”. Ma fu prescritto
Elezioni, il Vaticano fa il tifo per le larghe intese. La Cei sceglie il low profile. Oltretevere simpatia per Gentiloni-Tajani

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×