/ / di

Elisabetta Ambrosi Elisabetta Ambrosi

Elisabetta Ambrosi

Giornalista

Giornalista professionista e scrittrice, vivo a Roma. Nata con un dna liberale, cresciuta in un paese catto-comunista, allevata tra ostie consacrate, balli neocatecumenali e canti scout. A venti studiavo Kant sopra la cyclette e iniziavo un’analisi freudiana, a trenta scrivevo un libro contro gli psicoanalisti e mi ricordavo di avere un corpo. Il mio motto? Prendere sempre le cose sul serio, senza mai prendersi sul serio.
Oggi scrivo soprattutto per “Il Fatto” (su cui curo, con Lia Celi, lo spazio “Le Fattucchiere” sul Fatto del lunedì), ma anche per Vanity Fair.it, dove ho il blog Sexand(the)Stress e per D.Repubblica.it. Mi occupo di cultura, editoria, tv, lavoro e temi sociali, bioetica, questioni di genere, infanzia e qualche volta politica.
I miei libri: Non è un paese per giovani.L’anomalia italiana: una generazione senza voce (con A. Rosina, Marsilio editore), Inconscio Ladro. Malefatte degli psicoanalisti (La Lepre editore), Chi ha paura di Nichi Vendola? Le parole di un leader che appassiona e divide l’Italia (Marsilio editore), Mamma a modo mio. Guida pratica ed emotiva per neomamme fuori dal coro (Urra-Feltrinelli editore), Sos.Tata. Nuovi consigli, regole e ricette per crescere ed educare bambini consapevoli e felici (Feltrinelli editore), Guerriere. La resistenza delle nuove mamme italiane (Chiare Lettere editore).
Per conoscermi meglio:
www.elisabettaambrosi.com
Per scrivermi:
elisabetta.ambrosi@gmail.com
@bethambrosi

Blog di Elisabetta Ambrosi

Lavoro & Precari - 21 ottobre 2017

Permesso di lavoro per accudire il cane, perché è un insulto ai precari

La polemica l’ha lanciata Mauro Munafò sull’Espresso.it , dove ha raccontato, criticandola, l’esultanza della Lav per un permesso malattia ottenuto da una dipendente: due giorni per stare vicino non a un parente, ma al suo cane. Ora, io sono una persona che considera ridicole e assurde frasi del tipo “quella si è presa un cane invece di […]
Società - 15 ottobre 2017

Quando ti muore un figlio in pancia o appena nato: una giornata per ricordare

“Lara ieri avrebbe fatto dodici anni, è dodici anni che non c’è”. Chi mi parla è Alessandra, che oggi ha 44 anni, vive a Como ed è una donna forte, nonostante gli urti della vita, tra cui – anche – la crisi economica che l’ha costretta a fare i lavori più disparati (persino, lei colta […]
Lavoro & Precari - 5 ottobre 2017

Disoccupate e schiave, la fotografia delle donne italiane

Che le cose non andassero bene lo sapevamo già da sole, prese come siamo da giornate sincopate e sul filo della follia, fatte di accompagnamenti di figli a scuola, spesa, pulizia della casa, lavoro quando c’è, compiti, cena, organizzazione della vita familiare in tutti i suoi aspetti. Ma il fatto che l’Ocse, in un rapporto […]
Lavoro & Precari - 1 ottobre 2017

Sindacati, io sto con Di Maio (ma seguano fatti)

“Devono cambiare radicalmente, o si autoriformano oppure quando saremo al governo lo faremo noi”. Il messaggio lanciato dal neo-candidato premier ai sindacati durante il Festival del Lavoro di Torino è pesante. Non solo: vagamente ricorda la critica agli stessi sindacati dell’ex premier Renzi, così come accuse che al mondo sindacale sono sempre arrivate da ambienti […]
Società - 22 settembre 2017

Sposarsi con se stessa, la cosa più stupida del mondo

La notizia sta facendo il giro dei giornali, che ne danno conto senza commento, quasi si tratti di una cosa normale. Evviva, la prima sposa single d’Italia, che cosa simpatica, che idea intelligente, accaparriamoci le foto. Ma per fortuna la stessa notizia è anche tra le più commentate sul web, dove i commentatori sarcastici hanno […]
Società - 17 settembre 2017

Fiori ai repubblichini? A quei morti possiamo fare omaggio, ma solo in privato

Il tema è spinoso, perché altamente ideologico, la polemica recentissima. L’accortezza e la delicatezza della questione consiglierebbe forse prudenza e silenzio, eppure, con tutto il tatto possibile, provo a esprimere la mia opinione. Intanto la vicenda: l’assessora alla sicurezza di Milano Carmela Rozza è stata tempestata di critiche per aver proposto di portare una corona […]
Scuola - 7 settembre 2017

Università, se il numero chiuso genera mostri (e un maxi business)

Non ne posso più. Davvero. Non ne posso più di vedere 18enni costrette/i a fare un percorso tortuoso, costoso, sfiancante solo per studiare, applicarsi, tentare di guadagnarsi un mestiere. Magari attraverso facoltà che producono professionalità che sono e saranno sempre più richieste. Medici, fisioterapisti, matematici tanto per fare un esempio. Per loro, invece, ci sono pochissimi […]
Economia & Lobby - 2 settembre 2017

Reddito di inclusione, ‘importi vergognosi e destinatari insufficienti’

La mancanza di misure antipovertà in un paese europeo come l’Italia che rappresenta la settima potenza industriale al mondo, è una vergogna talmente grande che la politica, i sindacati, tutta la società civile non dovrebbero parlare d’altro. Esistono nel nostro paese milioni di cittadini (tra cui moltissimi nuclei famigliari) che non hanno alcun reddito e […]
Società - 26 agosto 2017

Autostrade, fermarsi all’Autogrill è uno (sgradito) obbligo. Ecco perché

A volte l’essenza dell’Italia peggiore, e il modo in cui noi cittadini siamo maltrattati, viene fuori in maniera emblematica da piccoli esempi. Viaggiare in Autostrada è uno di quelli. E no, non sto parlando solo dei costi sempre crescenti del pedaggio, con governi consenzienti che invece di tutelare i viaggiatori favoriscono gli azionisti, ma della […]
Politica - 23 agosto 2017

Governo, quella confusa retorica giovanilista che lascia fuori intere generazioni

Anche in questi giorni il governo è tornato – lo ha fatto Gentiloni al Meeting di Rimini – a parlare di giovani, promettendo misure choc per loro. Un bene, per carità, ma la promessa di sgravi fiscali per i giovani non solo rischia di incorrere nel flop del governo Renzi – le imprese assunsero fino a che […]
Lavoro sempre più precario, cosa si aspettano i giovani laureati italiani
Anticipo pensionistico, ancora buio sui costi di quello a pagamento. E per l’Ape social bocciate due richieste su tre

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×