/ di

Elisabetta Ambrosi Elisabetta Ambrosi

Elisabetta Ambrosi

Giornalista

Giornalista professionista e scrittrice, vivo a Roma. Nata con un dna liberale, cresciuta in un paese catto-comunista, allevata tra ostie consacrate, balli neocatecumenali e canti scout. A venti studiavo Kant sopra la cyclette e iniziavo un’analisi freudiana, a trenta scrivevo un libro contro gli psicoanalisti e mi ricordavo di avere un corpo. Il mio motto? Prendere sempre le cose sul serio, senza mai prendersi sul serio.
Dopo aver collaborato con i principali quotidiani e magazine italiani – tra cui Vanityfair.it, dove ho tenuto per sei anni il blog Sexand(the)Stress – oggi scrivo soprattutto per “Il Fatto” (per cui curo, con Lia Celi, lo spazio “Le Fattucchiere” sul Fatto del lunedì),D.Repubblica.it, Business Insider Italia, Dagospia.com. Mi occupo di società e nuove tendenze sociali, famiglia, educazione, maternità, sessualità, sentimenti, lavoro, lavoro autonomo, lavoro femminile, conciliazione lavoro-famiglia, nuove professioni, cultura, libri, qualche volta politica.

I miei libri: Non è un paese per giovani.L’anomalia italiana: una generazione senza voce (con A. Rosina, Marsilio editore), Inconscio Ladro. Malefatte degli psicoanalisti (La Lepre editore), Chi ha paura di Nichi Vendola? Le parole di un leader che appassiona e divide l’Italia (Marsilio editore), Mamma a modo mio. Guida pratica ed emotiva per neomamme fuori dal coro (Urra-Feltrinelli editore), Sos.Tata. Nuovi consigli, regole e ricette per crescere ed educare bambini consapevoli e felici (Feltrinelli editore), Guerriere. La resistenza delle nuove mamme italiane (Chiare Lettere editore).
Per conoscermi meglio:
www.elisabettaambrosi.com
Per scrivermi:
elisabetta.ambrosi@gmail.com
@bethambrosi

Blog di Elisabetta Ambrosi

Lavoro & Precari - 16 luglio 2018

Lavoro: più tempo libero o più soldi in busta paga, tu cosa sceglieresti?

Un stipendio un po’ più alto o un po’ più di tempo libero? Da qualche tempo a questa parte, le aziende cominciano a porre ai propri dipendenti la possibilità di scegliere. Lo hanno fatto ad esempio le industrie Ducati, Marposs, Samp, Bonfiglioli, Lamborghini, ricevendo, per la verità, una risposta quasi unanime: i lavoratori (dipendenti) preferiscono […]
Giustizia & Impunità - 12 luglio 2018

Assegno divorzio, quella della Cassazione è una sentenza moderna e che protegge le donne

Era poco più di un anno fa quando la Cassazione, pronunciandosi sul caso del divorzio tra un ex ministro e sua moglie, aveva completamente rivoluzionato il diritto di famiglia a sfavore delle donne, stabilendo non solo che il criterio del tenore di vita non avesse più ragion d’essere, ma che d’ora in poi sarebbe bastata alla […]
Società - 2 luglio 2018

Caro Salvini, l’utero in affitto farà ‘schifo’ ma difendere la famiglia naturale non conviene neanche a te

“Mi fa schifo il solo pensiero dell’utero in affitto, della donna oggetto, dei bambini in vendita come nei centri commerciali: non è progresso, ma la fine della civiltà”. Così Matteo Salvini ieri dal palco del raduno annuale di Pontida, dove ha parlato di politica e migranti, mafia e pensioni, ha attaccato i “rosiconi” di sinistra, […]
Società - 22 giugno 2018

Cannabis light, no. Alcol, psicofarmaci e sigarette, sì. La schizofrenia dello Stato

La vicenda ricorda un po’ quella delle sigarette elettroniche, prima salutate come una felice alternativa al fumo vero e dannoso, poi considerate all’improvviso anch’esse pericolose, con conseguenze pesanti anche su chi aveva deciso di venderle. Lo stesso per la cannabis legale, diffusa ormai in tutta la penisola con decine di negozi aperti in tutte le […]
Lavoro & Precari - 18 giugno 2018

Rider, Di Maio fa bene a intervenire ma non sono solo loro i precari

C’erano molte notizie degne di commento in questi giorni. Ad esempio, anche se in pochi se ne sono accorti, c’è stato un papa che, tra una critica alle coppie omosessuali e all’aborto selettivo, ha incredibilmente sdoganato l’infedeltà: e non solo maschile, anche femminile, qualcosa di veramente rivoluzionario per una Chiesa che ha sembra esaltato l’immagine […]
Televisione - 6 giugno 2018

Vent’anni di Sex and The City, più che sesso e amicizia è la loro libertà (da mutui e mariti) ad attrarci

Sex and The City oggi compie vent’anni. Certo, qualche tempo dopo, nel 2003, è arrivato Sky e le sue prime serie, poi – naturalmente – Netflix con la sua offerta sterminata. Eppure anche per chi, come me, si è innamorata perdutamente delle ostetriche londinesi (Call The Midway), dei nobili inglesi (Downton Abbey), della vita della […]
Società - 29 maggio 2018

Mattarella, se il presidente ignora la sofferenza sociale degli italiani

C’è un’enorme questione che è stata totalmente ignorata in queste ultime ore, ore in cui al centro della scena pubblica sono stati unicamente i palazzi del potere, in apparenza – ma solo in apparenza – svincolati dall’esistenza concreta delle singole persone: è la questione dell’enorme sofferenza sociale che ha generato, attraverso il voto, ciò che […]
Diritti - 22 maggio 2018

Aborto, come sarebbe la vita delle donne senza la legge 194

Per spazzare via le troppe discussioni ideologiche sul tema della legge 194, e insieme il clima contrario a questa norma che purtroppo si respira in giro (vedi manifesti di Roma, ma anche alcune dichiarazioni di un partito di governo come la Lega e delle destre in generale), bisognerebbe guardare molta fiction. Per vedere, ad esempio, […]
Società - 19 maggio 2018

Pubblicità Carpisa, ma come si fa a colpevolizzare una madre che lavora?

Sui social media è stato abbondantemente stroncato, soprattutto da donne indignate da uno spot così platealmente assurdo, tanto colpevolizza le donne che lavorano e hanno figli invece che far loro un augurio gentile (come doveva essere per la festa della mamma). Ma vale la pena tornare sul tema, perché la pubblicità ci dice molto sulla […]
Lavoro & Precari - 15 maggio 2018

Stipendi, perché ci vergogniamo a dire quanto guadagniamo

Un giornalista del Guardian si è divertito a scendere in strada e chiedere ai passanti quante sterline guadagnassero all’anno. Le risposte sono state quasi sempre negative, vaghe, imbarazzate, quasi fosse un tabù. Ebbene, mi sono immaginata la stessa domanda calata in Italia, un paese anni luce diverso dalla Gran Bretagna proprio rispetto al mercato del […]
Centri per l’impiego, digitalizziamoli per avvicinare i Neet

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×