Consigliere regionale di Forza Italia, corrente di Maurizio Gasparri, vicepresidente del Consiglio regionale (eletto anche con voti Pd) è accusato di aver ricevuto 25mila euro. La sua posizione è così sintetizza nell’ordinanza di custodia cautelare: “Parnasi prometteva ed effettivamente versava per il compimento di singoli atti e compot1amenti riconducibili al suo ufficio (tra gli altri, informazioni sullo stato delle pratiche amministrative in corso convocazione/audizione di soggetti istituzionali coinvolti nelle procedure amministrative autorizzatorie del progetto Stadio della Roma) ed in generale per l’asservimento della funzione agli interessi del Parnasi e del gruppo imprenditoriale a lui riconducibile in violazione dei propri doveri istituzionali di imparzialità e correttezza, la somma di € 25.000 corrisposta mediante bonifico bancario in favore della società di promozione d’immagine Pixie Social Media di Adriano Palozzi”. Davanti al gip si è avvalso della facoltà di non rispondere.