/ di

Lavoce.info Lavoce.info

Lavoce.info

Watchdog della politica economica italiana

La crescente concentrazione di potere mediatico nel nostro Paese condiziona il confronto civile spingendo a schierarsi, a prendere posizioni estreme. Si può solo essere pro o contro. Pressoché bandite dalle TV le riflessioni, le analisi, l’informazione che vada in profondità. Vogliamo usare la nostra voce in un altro modo. Dal luglio 2002, quando è nata lavoce.info, cerchiamo di informare e di offrire uno strumento di approfondimento per chi non si accontenta del giudizio sommario e delle parole d’ordine. Una voce libera e indipendente. Informiamo e, soprattutto, proponiamo analisi indipendenti di fatti e notizie, con lo scopo di offrire un servizio utile a tutti coloro che accettano di misurarsi, senza pregiudizi, su questioni complesse. La nostra ambizione? Essere competenti nella critica, provocatori nei contenuti ed equilibrati nelle proposte. Vogliamo essere qualcosa che in Italia manca: una testata, che svolga la funzione di “watchdog”, di cane da guardia, che valuti criticamente la politica economica, disinteressandosi dell’uso politico che può essere fatto di ciò che scrive. È un ruolo ambizioso ma non presuntuoso e, crediamo, importante. Soprattutto in un momento in cui ogni errore tecnico, ogni difetto di progettazione o ritardo ha costi molto elevati per il nostro paese.

La redazione de lavoce.info è attualmente costituita da 38 membri “stabili” e da un grande numero di collaboratori. Il comitato di redazione, responsabile dei testi non firmati, è attualmente formato da Paolo Balduzzi, Alessandra Casarico, Francesco Daveri, Silvia Giannini, Fausto Panunzi e Carlo Scarpa. Lavoce.info ha anche creato un gruppo di fact checker, che mette sotto esame le dichiarazioni di politici, imprenditori e sindacalisti per stabilire, con numeri e fatti, se hanno detto il vero o il falso. I membri della redazione in aspettativa per incarichi parlamentari o di governo scrivono su temi non attinenti al loro incarico e non partecipano alle scelte redazionali. Alla vita de lavoce.info ha partecipato anche Riccardo Faini, scomparso il 20 gennaio 2007.

Blog di Lavoce.info

Scuola - 17 febbraio 2018

Buona Scuola, cosa c’è e cosa no nel contratto degli insegnanti

Il nuovo contratto degli insegnanti prevede un aumento salario medio di 85 euro al mese, che non basta a colmare il divario con i paesi europei. Ma quello che manca davvero è un sistema coerente di valutazione e formazione in servizio dei docenti. di Tortuga (Fonte: lavoce.info) Dopo nove anni e diciannove giorni i circa […]
Cronaca - 10 febbraio 2018

Macerata, realtà à la carte

La rete rimanda molte giustificazioni per lo sparatore di Macerata. Le narrazioni autoassolutorie non sono un fenomeno nuovo. La novità è che possono diventare virali grazie ai social media. Le conseguenze sulle nostre democrazie sono tutte da esplorare. di Fausto Panunzi (Fonte: lavoce.info) Chi giustifica una storia terribile Alcuni giorni fa, a Macerata, Luca Traini ha […]
Economia & Lobby - 3 febbraio 2018

Netflix, perché gli abbonati lo amano

Netflix deve il suo successo a un sistema di raccomandazioni ritagliate su misura per ogni abbonato e capaci di sfruttare l’ampiezza del catalogo. Alla base ci sono algoritmi sofisticati. Che fanno risparmiare all’azienda un miliardo di dollari l’anno. di Augusto Preta (Fonte: lavoce.info) Pochi secondi per far felici gli abbonati Parliamo spesso di big data e […]
Lavoro & Precari - 30 gennaio 2018

Il lavoro? Lo trova chi non lo cerca

Le statistiche dicono che il recupero dell’occupazione è dovuto agli inattivi e non ai disoccupati. Colpa di un sistema che si affida alle relazioni personali più che ai centri per l’impiego. E così il mercato del lavoro resta ben poco meritocratico. di Corrado Abbate (Fonte: lavoce.info) I dualismi del mercato del lavoro Il mercato del lavoro […]
Economia & Lobby - 22 gennaio 2018

Flat tax, a beneficiare dell’aliquota unica sarebbero soprattutto i ricchi

Le proposte di flat tax di Forza Italia e Lega darebbero un gettito nettamente inferiore a quello attuale dell’Irpef, anche con un ottimistico recupero totale dell’evasione. A beneficiare del risparmio di imposta sarebbero soprattutto i redditi più alti. di Massimo Baldini e Leonzio Rizzo (Fonte: www.lavoce.info) Due ipotesi di flat tax In questi primi scampoli […]
Elezioni Politiche 2018 - 20 gennaio 2018

Campagna elettorale 2018, se i politici parlano solo ai pensionati

Le pensioni sono uno dei temi caldi della campagna elettorale. Tutte le forze politiche avanzano proposte di riforme e controriforme, specie sul nodo dell’età pensionabile, offrendo coperture spesso fantasiose. Nessuno invece si preoccupa dei giovani. di Simone Ferro (Fonte: Lavoce.info) Le pensioni secondo il Pd La campagna elettorale entra nel vivo e le forze politiche sbandierano […]
Scuola - 16 gennaio 2018

Dottorato in azienda, perché ‘imparare facendo’ è il futuro dell’industria 4.0

Come reagire ai cambiamenti determinati nel lavoro dalle nuove tecnologie? La formazione teorica non basta più. Occorre invece “imparare facendo”, attraverso il coinvolgimento di università, imprese e governo. E lo strumento è il dottorato industriale. di Francesco Pastore e Federico Giovanni Rega (Fonte: Lavoce.info) La rivoluzione delle nuove tecnologie Intelligenza artificiale, energia pulita, digitalizzazione spinta […]
Economia & Lobby - 23 dicembre 2017

Se la Commissione sulle banche ripensasse la vigilanza

La Commissione di indagine sulle banche è solo un ring per lo scambio di accuse. Sarebbe molto più utile, invece, una discussione aperta su come costruire un sistema di vigilanza adeguato alle nuove esigenze di tutela di risparmiatori e investitori. di Francesco Vella (Fonte: lavoce.info) Boxe pre-elettorale Non è molto elegante l’autocitazione, ma in questo caso […]
Economia & Lobby - 16 dicembre 2017

La classe media è sempre più povera, e questo ha a che fare con la democrazia

La globalizzazione ha aumentato i redditi nei paesi in via di sviluppo, con significativi miglioramenti delle condizioni di vita. D’altra parte, disuguaglianze e impoverimento della classe media indeboliscono la democrazia nei paesi industrializzati. di Renata Targetti Lenti (Fonte: lavoce.info) Chi guadagna e chi perde con la globalizzazione Nell’ultimo decennio l’impoverimento della classe media, le diseguaglianze crescenti […]
Economia & Lobby - 8 dicembre 2017

Nuova via della seta, collega l’Italia alla Cina il treno da non perdere

Italia e Cina sono ora collegate da una linea ferroviaria diretta per il trasporto merci. In futuro le merci viaggeranno sempre più per via multimodale. Perché il nostro Paese ne benefici va superata la frammentazione e la competizione tra diversi poli. di Alessia Amighini (Fonte: lavoce.info) Da Mortara a Chengdu È partito il 28 novembre scorso dal Terminal […]
Aggressioni in classe, ha vinto la burocrazia e perso la scuola
La scuola che non insegna la passione alimenta il bullismo e la violenza

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×