Sylvester Stallone

stalloneE’ dato per trionfatore. Sylvester Stallone, 70 anni con gloria e a 40 dal primo Rocky, sembra avere già l’Oscar tra i muscoli per la sua convincente performance da non protagonista in Creed – Nato per combattere. Sceso dal ring ma tornato nella tuta di Rocky Balboa come allenatore del figlio del suo migliore, Sly Stallone è alla sua terza nomination: le prime due, guarda caso, se le conquistò nel 1976 per l’interpretazione e la sceneggiatura del film sul mitico pugile italo-americano. A profetizzare la terna di statuette sono i premi già vinti (Golden Globe, Critics Choice, National Board of Review Award), gli scommettitori ma anche l’affetto che lega questo “campione” hollywoodiano all’immaginario di svariate generazioni in tutto il mondo.