/

Bologna, azienda rifiuta la richiesta di stage di un ucraino perché è straniero. Poi la marcia indietro: “Solo un errore”
Stefano Rodotà, la dignità dell’uomo e l’indegnità delle istituzioni

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×