L’ultima ragione per cui non si parla di temi europei in questa campagna elettorale è che i pochi temi interessanti per il pubblico e i media che riguardano l’Europa, come l’immigrazione e l’economia, sono stati comunicativamente “nazionalizzati” durante la campagna per le politiche del 2018. Nella sua campagna contro l’immigrazione Salvini non ha mai considerato il ruolo dell’Europa. Se lui decide di chiudere i porti poi lo fa e se ne frega dell’opinione degli altri Paesi europei. Allo stesso modo con il Reddito di cittadinanza del M5S la questione europea è emersa solo quando l’Ue ha bocciato la manovra e Giuseppe Conte è dovuto correre a Bruxelles per risolvere.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Europee, Di Maio chiude a Roma con Casaleggio e Di Battista. Salvini al Nord: “Da lunedì torniamo a lavorare”

prev
Articolo Successivo

Europee, M5s chiude la campagna a Roma. Ma nel momento clou in piazza non c’è il pienone: le immagini dall’alto

next