Le FRITOLE

Ricetta di Ivan Tondat, sous-chef del Ristorante I Due Buoi di Alessandria

Le Fritole (o Fritoe) sono di origini veneziane. Vengono cucinate anche in altre regioni italiane. In Sicilia vengono chiamate Sfincitelli o Sfinciteddi.

Ingredienti:
– 150 g latte
– 100 g zucchero
– 30 g rum
-2 uova
– 50 g burro fuso
– limone e arancio qb.
– vaniglia e sale qb.
– 300 g di farina 0
– 15 g di lievito in polvere
– 2 mele
– 150 g uvetta
– 50 g pinoli

Procedimento:

Mescolate latte, zucchero, rum, uova, burro fuso, la buccia di limone e arancia, la vaniglia e un pizzico di sale. Aggiungete la farina e il lievito e mescolate finché l’impasto non sarà morbido e liscio. Infine aggiungete i pinoli, l’uvetta e le mele tagliate a pezzetti, lasciate riposare l’impasto per un’ora in frigorifero. Friggete in abbondante olio di semi caldo aiutandovi con un cucchiaino. Spolverate infine con un po’ di zucchero a velo.

INDIETRO

Dolci ‘trasgressioni’ di Quaresima: le ricette degli chef (da Davide Oldani ai Fratelli Cerea) tra Carnevale e Pasqua

AVANTI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

BUONO! Dove mangiano i grandi cuochi

di Francesco Priano e Luca Sommi 15€ Acquista
Articolo Precedente

Matthew Kenney, il re della cucina vegana crudista Usa: “Chi fa questa scelta non è più un emarginato”

next
Articolo Successivo

Festa del papà , la ricetta “stellata” dello chef Oldani per tutti i padri che vogliono cucinare per i propri figli piccoli

next