FQ MAgazine

Sanremo 2018, dopo il successo del Festival di Baglioni è ora di pensare al 2019. E se ci provasse la coppia Pausini-Ferro?

Lei con un repertorio cantabile da più generazioni, e poi fa di sicuro simpatia, con quel suo fare da ragazzona della porta accanto. Lui ogni tanto lancia segnali di avventurismo televisivo. Alla Rai ci pensino...

Sanremo 2018, tempo di bilancio: risultato portato a casa molto bene. E nel governo di Baglioni ha trionfato l’uno vale uno di “grillesca memoria”

Sistema democratico e frizzante, egualitario e affascinante. Non un centro di gravità permanente che rimette tutto in ordine, ma un continuo mutamento di nocchiere. Solo per questo, per non avere reso Sanremo 2018 un rosario da snocciolare come un film già visto e sentito mille volte, bravi

Sanremo 2018, Pierfrancesco Favino: lacrime, balli, canti, gnigni. L’eroe del Festival arriva dalla scuola teatrale di Ronconi

Tutto stretto in quei frac dell’oltretomba che nemmeno Nunzio Filogamo. La strada, stretta, del 48enne attore romano, nei primi minuti della 68esima edizione del Festival sembrava segnata. E invece...

Sanremo 2018, il look: è il Festival di Giorgio Armani. La bellezza di Michelle Hunziker esaltata perfettamente dai suoi abiti

Anche Baglioni in Scervino e Favino in Zegna non se la sono cavata male. Nel caso dell'attore, poi, è la sua personalità a dare carattere a ciò che indossa

Sanremo 2018, Lo Stato Sociale: secondi sul podio ma vincitori morali di questo Festival

La canzone sul lavoro, in un momento storico in cui i diritti del lavoro sono stati sistematicamente smantellati (dai governi di tutti i colori, sinistri compresi) ha un valore doppio. Il successo festivaliero aumenterà la loro fama e, speriamo, anche la popolarità dei loro testi

Sanremo 2018, il meglio e il peggio secondo Martina Dell’Ombra. Baglioni come l’organismo madre alieno di Avatar, Ornella Vanoni favolosa

Il peggio? Lo Stato Sociale: questa cosa dei giovani che fanno umorismo che partecipano per scherzo e poi finiscono sul podio perché mettono sul palco nani e ballerine, scimmie e vecchi, forse dovrebbe finire
×

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×