È iniziato alle 8 e durerà fino alle 22 lo sciopero nazionale dei tassisti. “Non ci sono auto bianche alla stazione Termini – spiegano i sindacalisti che hanno indetto lo sciopero – e in giro per Roma così come nelle altre città. Per ora l’adesione è praticamente totale. I colleghi sentono ormai sulla loro pelle la forte crisi che ci ha investito”. I conducenti delle auto bianche si sono radunati davanti al ministero delle finanze per chiedere “di sostenere un servizio che non ha mai smesso di garantire la mobilità anche quando era tutto fermo”. Dopo un presidio di due ore al ministero i tassisti si sono spostati al ministero dei Trasporti in corteo nonostante il divieto delle forze dell’ordine. I manifestanti si sono infine mossi verso Porta Pia dove hanno occupato la piazza

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Piemonte, nel Covid hospital di Orbassano non c’è più posto: 70 brandine montate in chiesa

next