Non ce lo siamo immaginati così, eppure eccoci qui. Avremmo preferito stare coi nostri compagni, passare insieme gli ultimi bellissimi momenti che precedono la maturità. E invece…”. Si apre così la riflessione di Matteo Duchini, 19enne dell’Istituto Gadda Rosselli di Gallarate (Varese), sull’esame del quinto anno scolastico. In un videomessaggio rilanciato dallo psicoterapeuta dell’età evolutiva Alberto Pellai, che lo ha preso come esempio da diffondere ai giovani, Duchini elenca le esperienze che i suoi coetanei non potranno vivere a causa delle limitazioni imposte dal Covid-19.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma, la chiesa della scuola trasformata in un’aula per assicurare le distanze tra i banchi. Il coordinatore: “Coperti tutti i simboli sacri”

next
Articolo Successivo

Scuola, la task force: “Lezioni all’aperto, ripensare le classi”. I docenti: “Un’opportunità, si impara anche stando fuori dalle aule”

next