È stata vandalizzata a Napoli l’installazione Wolves coming dell’artista cinese Liu Rouwang che con i suoi lupi di ferro aveva catalizzato l’attenzione di numerosi turisti delle feste di fine anno in Piazza del Municipio. Agendo probabilmente di notte, sconosciuti hanno spostato o ruotato le pesanti sculture di metallo modificando e danneggiando il senso dell’opera. Alcuni lupi – l’intera installazione è composta da un centinaio di pezzi, ognuno del peso di circa trecento chili e che puntavano tutti al centro della scena “assediando” un cacciatore – sono stati girati dal lato opposto, messi in fila o avvicinati tra loro. Il muso di uno dei lupi è stato imbrattato con vernice rossa.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Regeni, la fiaccolata a Fiumicello 4 anni dopo l’omicidio: migliaia di persone in corteo. Fico: “2020 anno della verità, lo Stato ci crede”

next
Articolo Successivo

“Qui vive un antifascista”, il cartello di Sala sulla sua porta di casa: la risposta del sindaco di Milano alla scritta antisemita di Cuneo

next