“Il caffè più costoso della storia. Siete dei ladri“. Ottanta euro per nove caffè. È lo scontrino che ha ricevuto il consigliere dei Verdi in Campania, Francesco Emilio Borrelli, alla cassa di un bar di Castellammare di Stabia. Borrelli, evidentemente arrabbiato, ha preso il telefono e in diretta Facebook ha denunciato quanto stava accadendo. La vicenda, tuttavia, è più complessa. Perché l’esponente dei Verdi, stando a quanto affermano i titolari del locale, aveva organizzato un incontro con cittadini e sostenitori. Circa venti persone, sempre secondo la ricostruzione del proprietario del bar, avrebbero occupato per circa due ore una delle sale. Da qui, lo scontrino da 80 euro. Borrelli, come si vede nel video, chiede l’intervento della polizia municipale. Poi si presenta in una caserma della Guardia di finanza.

Secondo i Verdi, i titolari del bar avrebbero dovuto avvertire prima del costo extra per l’uso della sala. Sia come sia, i titolari hanno fatto sapere, come scrive Stabia Channel, che agiranno “per vie legali al fine di difendere la propria onorabilità e professionalità dalle diffamanti accuse del consigliere regionale Borrelli, il quale non si è limitato ad infangare il bar ma ha anche esplicitamente screditato la città di Castellammare di Stabia”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Foggia, incendio distrugge 23 mezzi per la raccolta rifiuti a San Severo. Il sindaco: “Avanti con lotta per la legalità”. Quarto caso da luglio

next
Articolo Successivo

Brescia, vandalizzato il bar di una donna di origini marocchine: svastica e vetri rotti

next