I duetti sono un po’ come le alleanze politiche: strategiche, non sempre ottimali, ma servono per andare avanti e acquisire nuovi. Ieri sera alcuni duetti sembravano il compromesso storico tra DC e PCI, ed altri un’improbabile stretta di mano tra Trump e Kim Yong Un. Vediamo quali.

Renzo Rubino e Serena Rossi: glitter come se non ci fosse un domani, gestualità da sceneggiata e melodramma quanto basta. La canzone non poteva che uscirne migliorata. Welcom in Napoli. PATTO DEL MEDITERRANEO. VOTO 6

Vibrazioni: Le vibrazioni hanno portato l’unico vero ospite internazionale di questo festival (esclusi quelli in pensione da più di un decennio). SUPERPOTENZA. VOTO: 8