Arisa e Caccamo: Arisa finalmente conferisce un’interpretazione a questa canzone che nessuno era ancora riuscito ad ascoltare, e capiamo che è effettivamente brutta come sembrava. MOMENTO VERITA’. VOTO: 5

Ron e Alice: come se il PD si riunisse in una scampagnata per ricordare quando si chiamavano ULIVO. REVIVAL ’90. VOTO: 8

Red Canzian e Marco Masini: Cazian ci dimostra come sarebbe la sua canzone cantata da uno con 30 anni di meno: uguale. RICAMBIO GENERAZIONALE. VOTO: 7

INDIETRO

Sanremo 2018, le pagelle di Martina Dell’Ombra serata duetti: Vanoni con il ‘bono’ che canta male, Vibrazioni con Skin ‘superpotenza’

AVANTI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sanremo 2018, il meglio e il peggio secondo Silvia Truzzi: Virginia Raffaele e Fiorello magnifici, il Mago Forrest una delle pagine peggiori

next
Articolo Successivo

Sanremo 2018, Lo Stato Sociale sul palco con i nomi degli operai di Pomigliano. Che li ringraziano: “Siete coraggiosi”

next