Dopo l’agguato mafioso a San Marco in Lamis in cui avevano perso la vita quattro persone, nella provincia di Foggia sono entrati in azione i Carabinieri dello squadrone Cacciatori per controlli a tappeto in tutto il territorio. Un aumento delle forze dell’ordine nella zona era stata annunciata dal ministro dell’Interno, Marco Minniti nella conferenza stampa il giorno dopo l’agguato.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Faccia da mostro, muore in spiaggia Giovanni Aiello: ordinata l’autopsia. Il caso Agostino e le stragi: tutte le accuse

next
Articolo Successivo

Faccia da mostro, dopo la morte la procura di Reggio Calabria sequestra casa, barca e il cellulare di Giovanni Aiello

next