Mafie Export - 16 Settembre 2019

Rocco Papalia, Cassazione conferma no alla sorveglianza speciale. Ma nel 2018 decisa casa lavoro

La Suprema Corte spiega che i giudici di secondo grado hanno correttamente motivato il no alla sorveglianza speciale chiarendo che "gli elementi significativi della caratura criminale" del boss "risalgano agli inizi degli anni duemila" e che ha già scontato una "detenzione più che ventennale"

Di F. Q.